Home Benessere economico Psicologia del denaro Una storia di hot dog e economia

Una storia di hot dog e economia

Hot Dog Fetch

Quando è che si ha paura di qualcosa? Quando non la si conosce. Tutto il mondo dell’economia e soprattutto della finanza risulta infatti, per moltissime persone, un mondo sconosciuto e strano. Un mondo fondato e animato da due grandi emozioni o forze: la paura e l’avidità. Queste due grandi forze dirigono e dettano legge e cambiano il corso della storia.
Per farti capire meglio quello che dico ti racconto la storia del venditore di hot dog.

C’era una volta un uomo che vendeva degli ottimi Hot Dog al bordo della strada  ed i suoi affari  prosperavano.
Mise dei cartelli che magnificavano la bontà dei suoi hot dog ed interpellava direttamente i passanti dicendo loro:” Vuole assaggiare un mio hot dog ?”
E la gente comprava, comprava e comprava. Ne compravano così tanti che l’uomo dovette incrementare i suoi acquisti di carne e di pane per soddisfare le richieste. Acquistò persino un chiostro più grande, con tanto di sedie e tavolini, per soddisfare le esigenze della sua clientela. Ed infine decise persino di prendere con sé suo figlio che si era appena laureato in Marketing e Finanze affinché potesse aiutarlo nella conduzione dell’impresa familiare.
Un bel giorno suo figlio gli disse: “ Papà non hai visto la televisione, non leggi i giornali? Non sai che sta sopraggiungendo la CRISI economica? La situazione in Europa è instabile e l’economia nazionale(americana) non sta andando affatto bene.”
Ed il padre pensò:” Mio figlio è un ragazzo intelligente. E’ laureato all’università. Sa sicuramente di cosa sta parlando.”
Così l’uomo decise di tagliare drasticamente i suoi acquisti di carne e pane, tolse i cartelli e, dopo un po’, smise persino di interpellare i passanti dal bordo della strada.
A quel punto le sue vendite crollarono repentinamente e l’uomo pensò:
“ Aveva proprio ragione mio figlio, stiamo decisamente attraversando un periodo di CRISI.”

Perché ti ho voluto raccontare questa storia? Perché è importante capire che spesso la crisi è dentro la nostra testa. Se il venditore di hot dog avesse continuato con il suo metodo efficace probabilmente non avrebbe mai sentito il problema della crisi. In questo momento in cui non si fa altro che parlare di crisi e situazioni catastrofiche, conviviamo continuamente con l’idea di un futuro instabile e privo di prospettive e questo grazie al terrorismo psicologico che fanno i media. Tutto questo non fa altro che alimentare la paura e l’avidità.
Quindi è importante focalizzarsi sulla soluzione più che sul problema, o meglio sull’apprendere le giuste conoscenze, Eistein diceva che la conoscenza è potere e Kiyosaki, imprenditore e formatore di fama mondiale, dice che la conoscenza è il nuovo denaro.

Stiamo assistendo ad un momento in cui più che di crisi si tratta di grande cambiamento in cui tutto si sta trasformando.
E’ importante capire e concentrarsi sulla propria economia e avere molto flessibilità al cambiamento. Tanto è che l’etimologia della parola CRISI,  è molto diversa dal significato che danno i media e la gente, significa SCELTA.

Deriva dal latino CRISIS e dal greco KRISIS, sostantivo del verbo KRINO , ossia separo, decido. Genericamente indica un momento che separa un modo di essere, o una serie di fenomeni, da un’altro differente. Certamente, dunque, un momento di cambiamento, un fenomeno totalmente neutro.
Il significato più affascinante arriva però dal cinese dove la parola CRISI è composta da due ideogrammi: il primo significa pericolo, il secondo opportunità. La crisi, quindi, porta con se sempre delle opportunità.

Quindi la crisi è un momento di grandissima opportunità , leggi cosa diceva il grande Eistein a proposito della crisi nel periodo della “ Grande Depressione” :

“Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose.
La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi. La creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. E’ nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera sé stesso senza essere ‘superato’.
Chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti e difficoltà, violenta il suo stesso talento e dà più valore ai problemi che alle soluzioni. La vera crisi, è la crisi dell’incompetenza. L’ inconveniente delle  persone e delle nazioni è la pigrizia nel cercare soluzioni e vie di uscita. Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita è una routine, una lenta agonia. Senza crisi non c’è merito. E’ nella crisi che emerge il meglio di ognuno, perché senza crisi tutti i venti sono solo lievi brezze. Parlare di crisi significa incrementarla, e tacere nella crisi è esaltare il conformismo. Invece, lavoriamo duro. Finiamola una volta per tutte con l’unica crisi pericolosa, che è la tragedia di non voler lottare per superarla.”

Albert Einstein – Il mondo come lo vedo – 1931

 

Perciò tieni ben salda la mente, tira fuori le tue risorse, istruisciti finanziariamente e vedrai come è possibile prosperare durante qualsiasi crisi economica.

Immagine: Hot Dog Fetch di John Fraissinet, su Flickr

Ho avuto tante esperienze nel mondo del lavoro, occupandomi di vendita, marketing, managment e formazione per circa 20 anni.
Sono Licensed NLP Coach certificato dalla Society of NLP di Richard Bandler ed Executive Coach Professionista certificato da NLP Italy
"Ele Counselor Olistico"certificato  presso la S.I.A.F.  e “Trainer” certificato presso la scuola di T. Harv Eker.  Sono anche partner e distributore di grandi eventi con formatori internazionali.

Da sempre sono stata affascinata dallo studio del benessere finanziario e della psicologia del denaro per scoprire i segreti che portano alla ricchezza e alla prosperità. Questa passione mi ha portato a creare un programma di formazione e di coaching proprio sulla Prosperità ed a diventare l'unica Prosperity Coach in Italia. 

Uso la parola prosperità, perché la preferisco alla parola ricchezza che riguarda semplicemente il possesso di denaro o di beni, che spesso da solo non porta al benessere e alla felicità, la prosperità è uno stato di sviluppo, fulgore e successo per il semplice motivo che abbraccia tutta la vita e i concetti di fortuna, abbondanza e benessere.
E' alla PROSPERITA' che ognuno di noi deve ambire per rendere migliore la qualità della nostra vita e del mondo.
Mai come in questi tempi si sente il bisogno di maggiore conoscenza ed istruzione finanziaria tanto che dovrebbe essere un compito della scuola, e dello stato, ma questo non avviene. Quello che purtroppo  ci viene insegnato è: come trovare un lavoro per avere denaro, come spendere il denaro, come prendere denaro in prestito dalle banche e come poter arrivare alla pensione, nessuno ci dice come costruire una vita piena di benessere e prosperità.

Il mio obiettivo e la mia mission sono quelli di trasmettere a tutti e soprattutto alle donne, le giuste conoscenze per far vivere alle persone una vita piena di benessere, libertà e prosperità.