Trading Finanza Personale

Ci sono un’infinità di metodi per fare Trading, ovvero per comprare e vendere azioni sul mercato.

Il sole 24 ore

Un metodo molto utilizzato sino a poco tempo fa consisteva nell’acquistare il sole24ore (testata giornalistica finanziaria) ed osservare i titoli che salivano.

Dopo tanto salire si decideva di acquistare e spesso nel momento in cui i titoli erano saliti troppo..

 

Il Televideo

Anche questo e’ stato un grandissimo metodo o supporto per aiutare i piu’ a commerciare in titoli azionari.

Era il predecessore dei monitor odierni ma aveva una piccolissima pecca….un ritardo di 15 minuti, per cui decidevi di acquistare Fiat a 10.000 lire e magari dopo 30 minuti ti accorgevi di averle acquistate sui massimi..

 

Il Borsino

Anche questo luogo ha aiutato i piu’ ad inserirsi nel fantastico mondo della borsa.

Ricordo nei primi anni 90 all’eta di 18 anni mi intrufolai nel Borsino del mio paese per carpire i segreti degli investitori .

Rammento ancora un signore che ordinò 200 milioni di titoli alla cassa… ed il monitor regalava scritte allora a me sconosciute..

 

Ed oggi??

Oggi c’e’ Internet ed assieme a questo fantastico supporto vi sono un’infinità di metodi, sistemi ed indicatori a tracciarci la via maestra.

Oggi parliamo delle medie mobili

Ma cosa sono le medie mobili ?

Facciamoci aiutare da Traderpedia..

La tendenza di fondo di una serie storica può essere individuata grazie alla media mobile che restituisce alla serie maggiore continuità, eliminando le componenti erratiche capaci di rendere difficile individuare il trend sottostante. L’analisi tecnica si avvale delle medie mobili per:

1) regolarizzare la serie temporale, processo conosciuto come smoothing;
2) individuare segnali operativi per la gestione di posizioni speculative.

A disposizione del trader vi sono diverse tipologie di medie mobili:

  • media mobile semplice;
  • media mobile ponderata;
  • media mobile esponenziale;
  • media mobile triangolare.

Ogni tipologia di media mobile ha un diverso metodo di calcolo, le medie ponderate ed esponenziali seguono molto più da vicino l’effettiva serie storica dei prezzi, in quanto attribuiscono maggiore importanza alle ultime quotazioni registrate in ordine di tempo. Il rovescio della medaglia si ha nelle fasi di indecisione dove la media più aderente al sottostante è anche la più reattiva e quindi quella che si espone in misura maggiore a falsi segnali.

Il primo problema che affligge il trader è la definizione dell’intervallo di perequazione, cioè il dominio o span della media. L’ampiezza del dominio permette una maggiore o minore reattività della media alle variazioni del sottostante. Definire il numero di rilevazioni necessarie al calcolo della media non è facile, è fondamentale:

a) considerare la volatilità e direzionalità della serie storica analizzata;
b) individuare l’orizzonte temporale operativo, speculazioni di breve richiedono un dominio ridotto.

Quando il trader ha valutato le caratteristiche della serie storica e ha deciso se operare di breve o di medio termine definisce l’ampiezza della media. I numeri classici utilizzati dagli analisti sono 9, 20, 25, 50, 90, 200; vengono anche impiegati i numeri della serie di Fibonacci, cioè 3, 5, 8, 13, 21, 34, 55, 89, 144. Si tratta ovviamente di scelte empiriche, un criterio più scientifico consiste nell’ottimizzare il dominio della media mobile per la specifica serie storica oggetto d’analisi, sulla base della perequazione che in passato ha assicurato il miglior risultato operativo.

Proviamo a capire con un grafico che parla meglio di mille parole..

La media mobile - Finanza Personale

 

Quello che vedi e’ il grafico del nostro indice italiano, ovvero il paniere ove sono raccolti i maggiori titoli italiani, quelli a maggior capitalizzazione.

Abbiamo aggiunto un media, per inciso la media esponenziale a 50 giorni.

Da una semplice occhiata puoi capire come con un semplice indicatore si possa decidere la direzione del mercato senza dover procedere con il solito testa o croce.

Non sempre il grafico dice la verità, ma e’ altresi’ vero che con una semplice media possiamo cogliere delle ottime indicazioni per incrementare le nostre finanze.

Nei prossimi articoli spiegheremo come coglierle ma soprattutto cosa osservare!

 

Immagini: Trading Finanza Personale di Ecletticamente, su Flickr