In questo nuovo articolo volevo parlare di Brain Training.
Forse ne avrai già sentito parlare molte volte e molto probabilmente avrai anche visto il mensile di Focus chiamato Brain Trainer…

Il motivo per il quale ti parlo di queste attività di stimolazione cognitiva è dovuto al fatto che sempre di più siamo attorniati da tecnologia, computer, telefonini che alleviano il lavoro di memorizzazione del nostro cervello. Quando ti abitui a memorizzare tutto, dagli appuntamenti alle cose da fare, sugli smartphone stai inesorabilmente tenendo a riposo il cervello e piano piano perderai la capacità di memorizzare anche piccole cose.

Sicuramente ti ti sarà già capitato di alzarti dal divano, andare in cucina, aprire la dispensa e dimenticarti cosa stavi cercando. Piccoli segnali che ti riporto perchè voglio informare giovani e meno giovani sull’importanza di preservare e allenare tutte le facoltà cognitive, che sono: attenzione, memoria, orientamento, linguaggio e ragionamento logico.

La bella notizia è che fare del buon Brain Fitness non è difficile, è un gioco!

La stimolazione cognitiva infatti si pratica utilizzando dei veri e propri giochi che riguardano la logica, la memoria, il pensiero laterale e l’attenzione.

A partire dagli anni Cinquanta il progressivo aumento del benessere e l’allungamento della vita media hanno messo in evidenza importanti problematiche dell’età anziana. Uno fra i rischi più elevati di patologia è rappresentato dal declino cognitivo e negli ultimi anni si è sempre di più affermata, tramite esperienze ed evidenze scientifiche, l’utilità delle attività tese al mantenimento o al recupero delle funzioni cognitive, con particolare attenzione alla memoria.

Un programma di potenziamento aiuta non solo a sviluppare nuove abilità, ma anche ad utilizzare in modo migliore quelle che già si possiedono, ad ampliare il patrimonio della mente e a spingerlo verso il cambiamento. Si parte appunto da ciò che già si possiede e si iniziano i nuovi modelli di azione, affinché il processo di potenziamento continui.

Esercizi di Brain Training:

Primo esercizio: Hai mai sentito parlare di ACRONIMI e ACROSTICI? Questi due sistemi sono utilissimi per memorizzare e mantenere a lungo tempo il ricordo di sequenze. Per fare un esempio, ricordate dalle scuole elementari la frase “Ma con gran pena le reca giù“?

Ricordando questa semplice frase hai memorizzato la partizione delle Alpi italiane:

  • MA designa le Alpi Marittime,
  • CO le Alpi Cozie,
  • GRA le Alpi Graie,
  • PE le Alpi Pennine,
  • LE le Alpi Lepontine,
  • RE le Alpi Retiche,
  • CA Alpi Carniche
  • GIU Alpi Giulie

Il consiglio che voglio darti è che se vuoi memorizzare delle informazioni cerca di trovare una frase che ti permetta di ricordare la sequenza! Provare per credere!

Prova adesso a memorizzare le regioni italiane adottando questo sistema:

Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Trentino – Alto Adige, Friuli – Venezia Giulia, Veneto, Emilia – Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna.

Cerca di trovare una o più semplici frasi da cui potrai risalire alle regioni d’Italia, condividi poi le frasi che hai creato scrivendole sui commenti dell’articolo.

Questo è un utile esercizio per migliorare la memoria, migliorare la tua creatività e il pensiero laterale. Usando questa tecnica inoltre riuscirai – anche a distanza di molto tempo – a ricordarti ciò che hai imparato, senza fatica.

Secondo esercizio: Cosa porti con te quando vai a fare la spesa? Se la risposta è “la lista” ora ti insegnerò una strategia pratica e veloce per memorizzarla senza fatica. Il primo consiglio per memorizzare la lista della spesa è di utilizzare la tua memoria visiva e le associazioni.

Mettiamo tutto in pratica con un esempio, questa è la lista:

CAROTE, BANANE, PASTA, PASSATA DI POMODORO, TONNO IN SCATOLA, FAGIOLI, BISCOTTI, LATTE, FORMAGGIO, BICCHIERI DI PLASTICA e CROCCHETTE PER IL CANE.

Proviamo ad utilizzare la memoria visiva: non sarà certamente difficile trovare delle immagini per ogni prodotto che devi acquistare. Ora pensa alla tua casa e nello specifico alla tua cucina, cerca dieci luoghi ben specifici (frigo, forno, lavello, microonde, fornello ecc…) questo sarà il tuo archivio.

Inserisci ad esempio le “CAROTE” nel primo luogo della tua cucina. Crea un associazione assurda, bizzarra, esagerata tra una stravagante CAROTA e il primo luogo che hai scelto della tua cucina. Poi immagina il secondo luogo ed associalo con le BANANE.  Fai lo stesso per tutte le altre parole.

Ora prova a ripeterle. Sono sicurissimo che le ricordi alla perfezione e potrai usare questa tecnica tutte le volte che vuoi e lasciare a casa il biglietto delle cose da prendere al supermercato. L’unico accorgimento è che quando sarai al supermercato, tra le corsie, dovrai pensare alla tua cucina e come per “magia” tutte quelle immagini che avrai memorizzato nei luoghi che hai prescelto appariranno.

I vantaggi che porta l’uso di questa strategia chiamata tecnica dei loci sono molteplici, i più importanti sono che riprenderai fiducia nella tua memoria, farai fare ginnastica al tuo cervello aiutandolo a mantenersi in forma e lo preserverai dalla perdita di questa importante funzione cognitiva.

Vedi quanto è facile allenare la mente nella quotidianità? Se metterai in pratica questi consigli, migliorerai la memoria, aumenterai la tua autostima e migliorerai l’agilità mentale. Inoltre potrai sempre esercitare la tua creatività e la memoria imparando una lingua straniera.

Quelli che vi ho proposto sono due metodi rapidi, efficaci e semplici per memorizzare e mantenere a lungo il ricordo e possono essere definiti esercizi di brain training.

Ti auguro di migliorare la memoria utilizzando queste tecniche.
Al prossimo post!

 

Marco De Fortunati, trainer e consulente, esperto di tecniche di apprendimento rapido, comunicazione e public speaking, ho diversi anni di esperienza "sul campo" infatti dal 2005 ho svolto oltre 1900 ore d'aula formando centinaia di persone ai miei corsi e seminari.
La mia storia inizia nel 2002, quando avendo frequentato un corso di memoria e apprendimento rapido ho avuto notevoli risultati con l'applicazione delle tecniche apprese. Questi risultati hanno acceso in me la passione e la voglia di imparare ad insegnarle e dopo un iter formativo a soli 22 anni sono diventato trainer del corso di memoria apprendimento rapido e lettura veloce. Posso quindi dire che la mia professione nasce dai risultati avuti dopo il corso e il desiderio di divulgare le mie conoscenze affinchè tutti potessero utilizzarle.

In questi anni ho arricchito la mia formazione seguendo seminari e partecipando a conferenze dei migliori formatori sia Italiani che Internazionali.
Collaboro dal 2006 con Associazioni Culturali (per citarne alcune Ass.ne Melograno, Ass.ne Settimocielo, Ass.ne Mentelogos) in qualità di docente-formatore esperto di tecniche di memoria, apprendimento rapido e lettura veloce. Attualmente sono impegnato a pianificare percorsi formativi per l'apprendimento rapido dedicati alla scuola (scuola Media Alano di Piave, liceo scientifico J. da Ponte di Bassano Del Grappa).

Nel 2009 ho fondato la Mind Team (www.mindteam.it), una realtà giovane che opera prevalentemente nel Triveneto, che propone seminari formativi all'insegna del miglioramento personale, dell'apprendimento rapido e dell'aumento dell'autostima.

I miei corsi e seminari sono rivolti ai privati, alle aziende, alle scuole e alle associazioni.

  1. Master Trainer (Accendi la Memoria, Lettura Dinamica, Mappe Mentali e Linguaggio del Corpo)
  2. Responsabile Mind Team