Home Tags Fare soldi con internet

Tag: fare soldi con internet

La pagina di Ecletticamente dedicata agli articoli che parlano di fare soldi con internet

Come guadagnare online col pay per click senza rimetterci soldi?

In Italia, esistono diversi sistemi per generare traffico, ma quello più efficace e più usato è proprio il pay per click.

Il pay per click è una strategia di marketing molto apprezzata. In pratica i vari motori di ricerca presenti sulla rete offrono agli inserzionisti la possibilità di inserire degli annunci pubblicitari nelle loro pagine.

 

Così facendo, l’inserzionista paga solamente nel momento in cui il visitatore cliccherà sul suo annuncio.

I servizi più famosi e più utilizzati del pay per click sono principalmente due: Adwords e Facebook Ads.

 

In questa guida spiegherò dettagliatamente come funzionano queste 2 attività, e quale strategie si devono adottare per guadagnare online senza rimetterci del denaro.

Per quanto riguarda Adwords, è il sistema che ha rivoluzionato tutto il mondo. Infatti ci sono milioni di persone che utilizzano questo servizio, ma bisogna conoscere i giusti stratagemmi per riuscire a realizzare dei buoni risultati.

Inoltre offre tantissimi vantaggi dal punto di vista della visibilità, cioè gli annunci pubblicitari possono essere pubblicati sotto forma di testo, di video e di immagini.

Tutto questo è possibile farlo grazie a due opzioni, ossia: targeting per parola chiave, oppure targeting per posizionamento.

Per quanto riguarda la prima alternativa, gli annunci vengono resi visibili grazie alle keywords inserite. Con l’utilizzo di questa tecnica, i messaggi pubblicitari verranno pubblicati nel momento in cui gli utenti useranno determinate parole per eseguire delle ricerche su Google o nei vari siti partner.

 

Mentre la seconda opzione verte sul posizionamento geografico. Impostando questa preferenza, Adwords determinerà quali visitatori visualizzeranno il messaggio.

Grazie a questi 2 sistemi citati, è possibile raggiungere solo ed esclusivamente navigatori interessati ai propri servizi e prodotti.

 

Ma oltre a queste 2 sistemi, esistono altri parametri da prendere in considerazione:

  • Budget per click
  • Budget giornaliero da investire
  • orari in cui l’annuncio dovrà apparire
  • preferenza sui giorni di pianificazione, ossia in quali giorni dovrà apparire il proprio messaggio.

 

Affinchè l’annuncio sia efficace e possa ottenere successo, ecco alcuni suggerimenti in merito:

  • La prima cosa da fare è quella di richiamare l’attenzione del pubblico sia nel titolo che nel contenuto. Ma a tale riguardo è importante che sia coinciso e soprattutto facile da leggere, caratterizzato da un buon linguaggio;
  • E’ necessrio altresì, includere all’interno del contenuto un’immagine attinente al testo.
  • Infine, bisogna spingere il potenziale cliente a compiere un’azione, che può essere: scaricare un programma, iscriversi alla newsletter, richiesta di ulteriori informazioni e così via…

 

  • Per quanto riguarda invece l’altro servizio a pagamento del pay per click è Facebook Ads. E’ stato riscontrato che le inserzioni pubblicitarie funzionano davvero, ma per riuscire a conquistare una buona fetta nel mercato online, bisogna lavorare moltissimo ed essere costanti sul lavoro. I criteri da adottare per avere una buona opportunità di successo sono gli stessi di Google Adwords.

 

Per concludere, posso affermare che esistono vari sistemi per poter guadagnare online, ma è molto importante essere pazienti e soprattutto costanti, perchè per conquistare dei buon risultati ci vorrà un po’ di tempo, ma una volta entrati nel business gli introiti non tarderanno ad arrivare…

 

Guadagnare con i banner: dritte indispensabili per monetizzare

Se si dispone di un sito web e si vuole guadagnare con i banner pubblicitari, ecco alcuni consigli che possono servire a tutti coloro che ancora non hanno le idee chiare su questo sistema che all’apparenza può sembrare una buona opportunità di guadagno, ma che in realtà non lo è.

I banner sono di forma rettangolare, abbastanza colorati e a volte contengono anche animazioni. Il loro fine è quello di catturare l’attenzione del navigatore verso un determinato prodotto. Il tutto è appositamente studiato per far si che l’utente clicchi sopra l’annuncior in modo da rimandare l’utente verso una landing page.

I banner però con il passare del tempo hanno acquisito un “CTR” sempre più basso in quanto i navigatori hanno incominciato a ritenerli poco utili e pertanto hanno iniziato ad ignorarli.

Ma per continuare a guadagnare molti gestori di siti hanno deciso di tappezzare tutto il proprio blog di annunci pubblicitari in modo che gli utenti quando entrano nel sito clicchino per errore. Adottando questo atteggiamento molti blog hanno avuto letteralmente un calo di visitatori anche a causa delle penalizzazioni di Google, vedi ad esempio Panda..

Oppure un’altra tecnica che utilizzano ancora oggi alcuni “furbetti”, è quella di costringere l’utente a cliccare comunque sul messaggio per proseguire la navigazione nel proprio sito.

Utilizzando queste due presunte strategie, il risultato è sicuramente pessimo….con questo non voglio dire che non si possono ricavare dei buoni compensi con questo metodo, ma è fondamentale saperlo utilizzare nella giusta maniera se si vuole davvero ricavare qualcosa.

Pertanto ecco alcuni consigli utili su come monetizzare con questo strumento:

  1. La prima cosa da fare se si decide di voler inserire nel proprio sito un banner, è quella di sceglierlo in base all’attinenza del contenuto. Ad esempio se si parla di tagli di capelli si dovrà inserire un sponsor attinente a questo argomento.
  2. Un altro punto fondamentale, non si devono inserire troppe pubblicità all’interno del sito, si rischia di creare confusione e l’utente non sapendo dove cliccare per primo, alla fine se ne andrà…Sarebbe consigliabile metterne soltanto 3, non di più.
  3. Inoltre è importante scegliere degli annunci che siano accattivanti in modo da attirare più utenti possibili.. Un consiglio che mi sento di dare a tale riguardo: le pubblicità che indicano soltanto il nome dell’azienda, uno slogan e il logo sono da lasciare perdere perché queste forme non attirano, e nessun visitatore ci cliccherà sopra.
  4. Infine è necessario scegliere dei messaggi pubblicitari che abbiano una buona concorrenza tra gli inserzionisti, in questo modo il valore del click aumenta in maniera considerevole, superando anche l’euro. Se invece il settore non è molto pubblicizzato, difficilmente si guadagnerà qualcosa.

 

Utilizzando invece il sistema di affiliazione sfruttando i loro banner, allora la situazione cambia notevolmente, e si può monetizzare molto di più rispetto ai metodi citati precedentemente. Naturalmente i soldi non è che piovono dal cielo, occorre saper monitorare la situazione nel miglior modo possibile adottando professionalità e credibilità nei confronti dell’utente.

Riassumendo il tutto,  guadagnare con i banner si può, ma bisogna saperci fare…non basta soltanto piazzare l’annuncio sul blog.. bisogna studiare e lavorare per riuscire a guadagnare il più possibile.

A presto!

7 metodi per Guadagnare online anche su ebay

Uno dei sistemi più noti per guadagnare con internet è Ebay. Molti si chiedono se è davvero possibile massimizzare le proprie rendite con questa piattaforma..la risposta è naturalmente affermativa, ma occorre prima di tutto chiarire un punto. Molti affermano che è molto facile guadagnare con questo sito, ma la realtà è un po’ diversa rispetto alle dicerie che vengono messe in rete.

  1. Un piccolo sistema che si potrebbe mettere in atto per ricavare qualche soldo, è quello di vendere degli oggetti che non si utilizzano più. Naturalmente qualcosa si ricaverà, ma non si faranno dei veri e propri affari;
  2. Un’altra strategia che invece potrebbe portare dei buoni compensi, è quella di aprire un negozio virtuale Ebay dietro compenso di una tantum, che dipende dalla quantità di merce che viene inserita all’interno del negozio. Questo sevizio viene offerto direttamente dalle web agency, ma diciamo che questa tipologia di prestazione è diminuita notevolmente in questi ultimi anni, anche se i ricavi possono essere notevoli se si usano delle buone strategie;
  3. Un’altra idea per poter guadagnare su questa piattaforma, è quella di acquistare dei lotti per poi rivenderli singolarmente. Con questa tattica, si potrebbero guadagnare delle buone cifre, ma purtroppo non sempre è così, perchè ci sono degli articoli che essendo di basso valore risentono delle spese di spedizione. Quindi se un oggetto normalmente costa 10€., ma con questo metodo lo si paga 6€, il vantaggio ci potrebbe essere, ma nel momento in cui si aggiungono le spese di spedizione (normalmente il costo è di 6€.) beh le cose un po’ cambiano, perchè alla fine il valore totale del prodotto è di 12€, quindi non ne vale la pena acquistarlo. Questo sistema lo si può applicare esclusivamente sui negozi offline vendendolo ad un prezzo normale senza l’aggiunta delle spese di spedizione.
  4. Mentre comprare all’estero e rivendere in Italia, all’apparenza potrebbe essere un’altra strategie per ricavare dei compensi, bisogna sempre fare attenzione alle spese di spedizione!
  5. Vendere mediante dropshipping può essere una buona opportunità di fare soldi online. Di questo sistema ho già parlato altre volte in altri post, ma vorrei soltanto ribadire un concetto: grazie a questo metodo è possibile ottenere dei buoni compensi, ma naturalmente c’è bisogno di competenza nel settore, capacità di creare delle buone offerte commerciali, ed infine bravura ad individuare i bisogni di ciascun utente.
  6. Un altro metodo per poter racimolare qualche soldo è quello di aggregarsi ad un programma di affiliazione di Ebay che si chiama: “Ebay Partner Network”. In poche parole si tratta di un metodo grazie al quale è possibile monetizzare per ogni nuovo utente che si riesce a portare nella piattaforma. Inoltre sul sito di Ebay, quello americano intendo, è possibile altresì guadagnare anche dagli acquisti degli utenti che si sono registrati attraverso il proprio codice di affiliato.
  7. Simile al metodo 3 una interessante opportunità di guadagno è quella di comprare una macchina vecchia e rivendere i singoli pezzi online. Se sarai capace di individuare la macchina che è molto ricercata oppure ha valore in quanto d’epoca il gioco è fatto. In questo caso le spese di spedizione non sono più un problema perchè l’acquirente è disposto a pagare il pezzo molto di più. Inoltre puoi vendere anche all’estero!

Quindi come si può constatare, metodi c’è ne sono tanti per poter massimizzare le rendite, ma non tutti i sistemi appena menzionati sono dei validi strumenti di guadagno.

Guadagnare con il poker online in due modi diversi

Oggi voglio parlare di un argomento che interessa molte persone: guadagnare con il poker online.

Spesso molti siti dichiarano che esistono delle vere e proprie strategie per vincere a poker e che in alcuni casi si diventa ricchi. E’ bene diffidare da tutti quei sistemi che esprimono tali affermazioni, sono soltanto delle dicerie, niente di più.

Per giocare a poker non esiste la fortuna, bensì la bravura. Infatti se si pensa di andare a divertirsi sperando che si viene aiutati dalla sorte, allora si parte con il piede sbagliato…

Per riuscire a vincere o almeno provare ad ottenere un guadagno, occorre prima di tutto concentrarsi sulla partita. Quindi niente messaggi in chat, niente tv accesa o radio quando si decide di avviare la partita. Bisogna soltanto concentrarsi su ciò che si sta facendo, niente di più.

La seconda regola è quella di usare una piccola proporzione di capitale per sedersi al tavolo. Quindi è bene non puntare mai nei tavoli da gioco dove l’adesione è superiore ad un euro. Mentre chi ha esperienza nel settore allora si regolerà di conseguenza…

Se non si è tranquilli psicologicamente è bene evitare di giocare, perchè si perderebbero solo dei soldi. Ma è opportuno avviare una partita di poker quando si è in perfetta armonia con se stessi.

Una raccomandazione che mi sento di dare a tutti coloro che sono alle prime armi: evitare di giocare a soldi se non si ha esperienza, ma a tale riguardo esistono dei servizi di poker online che permettono a tutti i principianti di giocare gratuitamente. Quando si diventerà pronti per competere, allora è bene iniziare con puntate da 50 centesimi… Successivamente quando si diventerà più concorrenziali al gioco, allora si potrà passare a puntate da 1€.

Inoltre è bene stare attenti. Più il piatto sale, più si incontra gente brava.

Di conseguenza, guadagnare con il poker è possibile, ma non lo si può considerare una fonte di guadagno certa, perchè a volte si può vincere, ma altre volte perdere. Se un giocatore è talmente bravo allora potrebbe riuscire a racimolare all’incirca 400€. al mese.

Ma chi invece vuole farne una professione vera e propria, allora in questo caso si deve essere disposti a sacrificare tante ore al giorno, incluse le domeniche e giocare tantissimo affinchè si possa diventare molto bravi nel gioco. Ma non basta, occorre mettere passione, altrimenti se lo si fa solo per guadagnare dei soldi, allora si mollerà tutto dopo aver perso un bel po’ di soldi.

Ma esiste un altro sistema per poter guadagnare con il poker online senza giocare, si tratta di aderire a un programma di affiliazione delle «poker room» e cercare degli iscritti per farli giocare. In questo modo si riceverà una commissione in denaro per ogni iscritto portato a giocare nella poker room, oppure si riceverà un compenso dalle giocate delle persone che si sono iscritte.

Naturalmente per aderire a questo programma non è tanto facile come si crede, ma adottando le giuste strategie, allora il guadagno è assicurato.

Provare per credere!

Guadagnare con Empower Network è davvero facile come dicono?

Empower network è il nuovo sistema che da la possibilità di creare con successo il proprio business online. In pratica questo nuovo metodo uscito da poco tempo anche qui in Italia, insegna alle persone di guadagnare tramite il Web, in maniera facile e veloce senza spendere tanti soldi.

Ma è proprio così, o è una bufala vera e propria? In questo breve articolo illustrerò la verità su questo network dalle mille sfaccettature.

Il metodo viene spiegato tramite un video. Infatti in questo video promozionale le tecniche di persuasione sono rivolte a tutti coloro che cercano un sistema per guadagnare online, ma non sanno nulla di marketing. Inoltre tutto ciò che viene detto a volte appare distorto se non addirittura contraddittorio. Questo metodo dall’apparenza vantaggioso, afferma che realizzando un blog, e inserendolo nel loro network, condurrà tanto traffico, e quindi le commissioni che si ricavano saranno al 100% nette, generate quest’ultime dalla vendita di prodotti che non si devono nemmeno gestire in prima persona.

Ma purtroppo la verità è un’altra: I blogger di Empower network creano dei blog, ma il fine è quello di spingere altre persone ad iscriversi… in questo modo si ottiene una commissione. Inoltre per poter vendere i prodotti si deve pagare 34,00. al mese. Ma la legge n. 173 art.6 vieta “la ricorrenza di acquistare dall’impresa organizzatrice materiali, servizi o beni non strettamente inerenti e soprattutto non  necessari all’attività commerciale in questione”. Quindi se si deve diventare affiliati, e pagare ogni mese il prodotto che poi si dovrà nuovamente rivendere, allora in questo caso qualcuno sta commettendo un vero e proprio reato.

 

Inoltre Empower Network illude sul fatto che questo sistema sia ideale per le persone poco esperte nel settore, e pertanto da la possibilità ai principianti di usare un blog facile e già ottimizzato, senza avere esperienze sulla tecnica di marketing. Ma la realtà è ben diversa: poiché chiunque può avere un blog già ottimizzato e facile da usare con WordPress.

 

Coloro che sono alle prime armi, difficilmente riusciranno a raggiungere dei ricavi con questo metodo, perché le prestazioni sono alte ma i costi sono bassi, e i risultati sono molto difficili da raggiungere.

Pertanto rispetto a tanti criteri di guadagno, questo è quello che sembra meno vantaggioso, perchè fornisce informazioni non solo povere di contenuti, ma a volte si rivelano discordanti e i risultati sono davvero scarsi. Per cui è sempre bene diffidare da tutti quei sistemi che propongono facili guadagni in poco tempo, perchè dietro si nasconde sempre qualcosa di poco serio e a volte poco onesto.

Guadagnare online è possibile, ma richiede un approccio serio, e uno studio riflessivo al fine di creare un business di rilievo.

Ricorda: per avere un buon successo occorre  possedere carisma e tanta forza nel portare avanti il proprio progetto. Se si crede in ciò che si fa, allora il trionfo è alle porte!

Spero di essere stata di aiuto anche con questa guida.

A presto, e soprattutto buona fortuna!

Gli articoli più letti

Articoli recenti