Con questa frase, che forse ai giorni nostri sembrerà un’eresia, voglio iniziare questo nuovo post per il sito Ecletticamente. Motivo? Cercare di riuscire a far sì che per una volta nella vita le emozioni prendano il sopravvento su ognuno di noi.

Tanti colleghi in questo sito professionale, hanno scritto articoli e continueranno a farlo per aiutarvi nella comprensione di quello che c’è dietro ogni sentimento, e soprattutto per aiutarvi a migliorare le vostre relazioni con il prossimo: sia esso un marito, una moglie, un amico, un figlio, un partner di avventure, un parente, un conoscente.

Io però oggi voglio fare un ragionamento diverso e scrivervi quello che è venuto fuori dalle esperienze dirette di tante persone e, con queste, dimostrarvi come l’amore vero non conosca la parola fine. Certo nella vita capiterà a tutti, anche se sposati con una donna o un uomo bellissimo, intelligentissimo, simpaticissimo e coltissimo, d’incontrare un potenziale partner migliore, ma quando quello che ci lega alla nostra dolce metà è un sentimento autentico, nulla in giro per il Mondo risulterà al nostro cuore, ma anche ai nostri occhi, così attraente.

Qual è il segreto dell’amore per tutta la vita? 

Si è sicuri di amare una persona quando si amano con tanta intensità anche i suoi difetti. Questo di certo non vuol dire rinunciare ad incentivare il nostro o la nostra partner a migliorare, oppure non aiutarlo/a a riuscirci, quanto invece raggiungere uno stato sentimentale nel quale nessuna caratteristica, positiva o negativa, della propria dolce metà rappresenti un peso, un impedimento, una situazione realmente fastidiosa.

Questo è l’amore. Quando riusciamo ad amare i suoi difetti, con la stessa intensità con la quale proviamo lo stesso sentimento per i suoi pregi, allora quello è un sentimento che, difficilmente, s’interromperà nel corso di una vita intera. Momenti difficili, anche se intensi e lunghi, nuovi incontri, episodi spiacevoli, nulla di tutto questo può mettere in discussione realmente e concretamente un’unione cementatasi nel tempo, con sguardi, intese, emozioni comuni, che nessun’altra esperienza potranno mettere in discussione.

E tutte le coppie che scoppiano? Innanzitutto questo succede perché spesso erroneamente crediamo d’amare qualcuno/a, ma poi appena arriva un’emozione nuova, ci accorgiamo che quello che ci unisce all’attuale partner è solo un qualcosa di fugace, intenso magari, ma per niente profondo e comunque privo di radici.

L’altro grosso filone che spiega le motivazioni della fine di tante coppie, specie ai giorni nostri, è invece il fatto che l’egoismo ci acceca la mente e, purtroppo, anche il cuore. Allora consideriamo un rapporto d’amore come un contratto d’affari: io faccio 1, 2, 3, 4, 5 cose per il mio uomo e lui…….? Ne fa solo 3, non si sacrifica come me, quindi non mi merita ed allora CIAOOOOOOOOOOOOOO!

L’amore è autentico, e qui siamo al secondo aspetto fondamentale che voglio sottolineare in quest’articolo, solo quando non chiede NULLA in cambio.

Questa mia affermazione non vuole certo giustificare rapporti nei quali uno dei “anelli” fa ciò che vuole, ma solo mostrarvi che nel corso di una vita ci sta che, per il contesto, le situazioni personali, ci siano dei periodi nel quale uno dei due riceva più di quanto da! E se noi ci mettiamo invece a far caso a queste cose, proprio come se si trattasse di un rapporto d’affari (“io ti faccio questo, perché poi tu mi dai quello”), allora il punto è anche qui che non lasciamo il nostro uomo o la nostra donna perchè si sta comportando male con noi, ma solo perché in realtà siamo noi a non AMARLO/A!

Il nucleo di tutto il discorso è che l’amore rappresenta qualcosa di spirituale, che si nutre anche di sensazioni fisiche ovviamente, ma per la sua dimensione immateriale e trascendente, non può finire o sostituire il destinatario del sentimento, a meno che non sia la stessa dimensione spirituale a risultarne devastata, a causa di un comportamento gravemente insensibile.

Mi presento: mi chiamo Giancarlo Sali, sono un giovane scrittore e formatore di 31 anni. Ho sempre avuto la passione per la scrittura, all'interno di una cultura poliedrica che mi ha portato ad optare per il liceo scientifico sperimentale prima, ed a laurearmi brillantemente in scienze politiche dopo, in una facoltà che comprendeva al suo interno materie così diverse tra loro, ma allo stesso tempo tutte molto importanti per la mia formazione personale: filosofia, sociologia, psicologia, storia, economia, informatica.

Lavoro presso una multinazionale d’informatica e nel tempo libero a disposizione scrivo di psicologia, politica e sport.

La mia grande passione è la formazione e lo sviluppo delle risorse umane. Molte persone sono solite raccontare questa mia frase raccolta all’interno di una conferenza:

 “Oggi viviamo in una società che pubblicizza 24 ore al giorno la propria crisi ed i propri fallimenti, e per riuscire a superare questo stress psicologico e materiale conseguente, dobbiamo necessariamente comprendere come le risorse presenti dentro di noi vadano valorizzate per riuscire a vivere in maniera felice. Tale lavoro non viene incentivato dalle istituzioni come esse dovrebbero fare, ed allora sta a noi renderci disponibili ad un impegno maggiore. Dobbiamo necessariamente comprendere come le risorse presenti dentro di noi vadano valorizzate per riuscire a vivere in maniera felice”.

 Ad Aprile scorso è uscito il mio libro "Aforismi per la mente e per il cuore", ora lavoro altresì alla pubblicazione di due saggi: uno di sport e l’altro appunto sullo sviluppo delle risorse interne ad ogni individuo.

Nella vita di tutti i giorni, faccio proprio il motto di Gandhi:

 "Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel Mondo".

Con la collaborazione a questo sito e con i contatti che riceverò, dalle sue lettrici e dai suoi lettori, mi piacerebbe continuare ad aiutare le persone a conoscere come migliorare se stesse, attraverso percorsi personalizzati, perchè solo ognuno di noi è in grado di comprendere cosa desidera realmente per stare bene ed essere felice. Cercherò di fare in modo che il mondo della formazione esca esclusivamente dall'elite delle persone molto benestanti. Continuerò quindi a rivolgermi anche a professionisti ed imprenditori, ma il mio obiettivo è di coinvolgere più persone possibili, appartenenti a tutte le categorie sociali, perchè tutti hanno il diritto di stare bene, a prescindere dal reddito a disposizione.

A tal proposito, ho recentemente conseguito un ulteriore attestato di competenze in "Assistenza e supervisione allo sviluppo manageriale e professionale di privati ed aziende", a cura del Ministero del Lavoro, del Ministero dell'Economia e con il patrocinio del Fondo Sociale Europeo, dopo i vari corsi di pnl, apprendimento veloce, motivazione personale e professionale, rilassamento e training autogeno svolti nel passato.

Potete fare riferimento a me per materie ed argomenti quali: coaching e miglioramento personale, tecniche per ottenere un rilassamento fisico e psicologico, tecniche di meditazione, corsi di memoria e tecniche per migliorare la lettura (velocità e capacita di apprendimento), motivazione personale o di gruppi di lavoro.

A presto ;)

Giancarlo Sali