Home Crescita professionale Uomini di successo

Uomini di successo

Non c’è niente da fare: gli uomini bramano il successo.

Il desiderio di successo accomuna gli uomini a prescindere da sesso, razza, età, provenienza sociale. E non parliamo di sola ricchezza ma, ben più importante, di realizzazione, di riuscire a portare a termine gli obiettivi che ci siamo posti. Talvolta questo significa riuscire a costruire qualcosa che sia frutto di ammirazione e  riconosciuto ai più alti livelli.

Nei migliori dei casi, essere uomini di successo significa riuscire a costruire un vero e proprio impero finanziario.

Quali sono i requisiti necessari degli uomini di successo? Quali competenze sono richieste?

Quando sentiamo raccontare del successo di uomini come Mark Zuckerberg (giovanissimo ideatore di Facebook) o di Steve Jobs (guru di Apple e papà dell’iPod) si può pensare che una profonda conoscenza dell’informatica sia fondamentale.

Tuttavia, sono uomini di successo anche Dieter Mateschiz (fondatore e artefice del successo commerciale della bibita Red Bull) e Flavio Briatore, che  computer ne sanno probabilmente quanto una persona normale. Eppure hanno portato a segno dei colpi finanziari di proporzioni enormi.

Allora dove sta il trucco?

Una cosa che accomuna tutti gli uomini di successo, molto banalmente, è il duro lavoro. Nessuno di loro ha aspettato che la fortuna gli facesse piovere addosso soldi e riconoscimenti, ma si sono rimboccati le maniche, hanno dato fondo alle loro energie e hanno saputo rischiare.

Uomini di successo come gran lavoratori, quindi. Certo, ma non basta, altrimenti il mondo sarebbe pieno di milionari.

Parlando di trading e finanza, secondo alcuni la qualità che accomuna tutti gli uomini di successo è la spregiudicatezza, la ricerca della speculazione ad ogni costo, rifacendosi allo stereotipo incarnato da Gordon Gekko (protagonista del film “Wall Street”).

Ma non si spiega allora che, in ambito finanziario, il successo arrivi per uomini come Warren Buffett, che del tipico squalo della finanza non ha nulla e che, con i suoi oltre quaranta miliardi di dollari, è tra gli uomini più ricchi del mondo.

Al contrario, Buffett, che in ambito finanziario è una figura di caratura leggendaria, ha sempre predicato che il successo è per uomini che sanno aspettare. Nel concreto questo si traduce, tra le altre cose, nello scegliere titoli sottovalutati che nel lungo periodo acquisteranno valore.

Già solo dopo questa rapida panoramica possiamo capire che non si potrà mai trovare una formula magica per diventare uomini di successo. Se è vero che ogni persona è diversa dalle altre, la strada per arrivare al successo non sarà mai la stessa per tutti.

È possibile tuttavia, studiando la strada percorsa fatta da coloro che sono diventati uomini di successo prima di noi, trovare qualche interessante spunto di riflessione, ricevere qualche consiglio o la fonte di ispirazione necessaria a incamminarci a nostra volta.

In questa sezione di Ecletticamente.com troveremo articoli scritti da autori esperti, professionisti della finanza personale e del life coaching che hanno studiato e conosciuto di persona uomini di successo che in pochi anni hanno realizzato i propri sogni.