Home Tecniche di seduzione Relazioni complicate

Relazioni complicate

Quando ti iscrivi ad un social network ti viene chiesta anche la tua situazione sentimentale, e fra le opzioni trovi anche “relazione complicata”. Molti si chiedono che tipo di rapporto di coppia indichi questa definizione coniato da pochi anni. Infatti prima leggevi o sentivi parlare di rapporto burrascoso con scenate e litigi, di relazione tira e molla in cui ti svegli la mattina ed hai un partner, nel pomeriggio vi lasciate dopo una lite furibonda magari sbattendo il telefono e la mattina dopo siete di nuovo insieme a cinguettare come due piccioncini. Il modello è lo stesso, cambia solo l’etichetta. Non è una relazione aperta in cui ognuno dei due partner è d’accordo nel non avere l’esclusiva sentimentale e sessuale dell’altro di cui non è geloso ed accetta storie con altre persone per se stesso ed il partner, nella relazione complicata un aspetto è proprio quello di ingelosire il partner per richiamarne l’attenzione in modo subdolo e non esplicito, come dispetto e ripicca per un comportamento, di qualsiasi tipo, che non è piaciuto.

La caratteristica principale della relazione complicata è la mancanza di impegno di uno dei due e che invece l’altro vorrebbe, impegno nel costruire un futuro insieme e darsi da fare perché questo succeda. È quella in cui la tua storia è sempre sul filo del rasoio e ti chiedi spesso se sia il caso di lasciare il partner perché promette e poi non mantiene, perché è cambiato mostrando il lato peggiore di se stesso, perché ti tratta male. Mancanze di rispetto, incertezza, litigi, incomprensioni ed incoerenze sono all’ordine del giorno in una relazione di questo tipo, ti senti con un piede fuori dalla porta sperando che il partner venga a riprenderti promettendoti che migliorerà e tutto finisce a tarallucci e vino. Fino alla crisi successiva. La relazione complicata può durare anche tutta la vita in un braccio di ferro continuo fra i due partner focalizzati sull’aver ragione, sul “domare” l’altro.

Chi vive relazioni complicate come modello di rapporto di coppia molto spesso ha la convinzione che l’amore sia sofferenza, della serie “io sto bene solo quando soffro”, e che pur di avere un partner deve subire e sopportare anche il tradimento o, peggio ancora, i continui tradimenti o una relazione extraconiugale.

Sapere che il partner ti tradisce quando non vivi una relazione aperta è un duro colpo che complica la relazione e mette in dubbio il futuro insieme.

I motivi che rendono complicata una storia sono sia dentro, fra i partner, che fuori dalla coppia, ad esempio anche una relazione a distanza risulta difficile da gestire in termini pratici perchè dipende da situazioni oggettive che rendono faticoso poter trascorrere tempo insieme e fare progetti concreti. I rapporti con la famiglia d’origine di uno dei due possono risultare pesanti per l’altro che si vede messo in secondo piano o comunque non si sente sicuro di avere la priorità nella vita del partner. O viceversa ad uno dei due non piace come l’altro si comporta con i propri famigliari e questo porta a discussioni animate.

Grazie agli esperti di Ecletticamente, in questa sezione vediamo come sono le relazioni complicate e le loro caratteristiche, quando è possibile gestirle e come o quando invece cambiare modello di rapporto di coppia.

Il tutto grazie ad aggiornamenti costanti, ebook e materiali digitali accuratamente selezionati dai nostri autori.

 

Può sembrare una contraddizione in termini, eppure molte persone vivono questo modello di relazione secondaria, cioè un tipo si rapporto di coppia insolito come schema messo in pratica. Può accadere dopo la perdita violenta ed inaspettata di una persona cara, un famigliare o dopo la brusca rottura di una relazione...
Le aspettative: qual è il loro significato? Le aspettative sono delle previsioni che ci creiamo in base alle esperienze del passato ed in base alle convinzioni che abbiamo in merito ad un particolare ambito della nostra vita, sono per noi ragionevolmente reali e tutti ne abbiamo di diverse;  giuste o...
Dopo i 5 modelli di relazione “principali” visti nei precedenti articoli, ecco i 5 modelli di relazione “secondari”. Per modello “principale” si intende il tipo di rapporto di coppia tipico di una persona, cioè lo schema che mette in atto nelle proprie relazioni, mentre il modello “secondario” è un tipo...
Ogni essere umano impara per modelli appresi dalla famiglia d'origine, dall'educazione, dalla cultura, dalla religione. Quindi anche tu hai la tua personale idea di come deve essere la vita che vuoi in ogni suo settore, anche quello del rapporto di coppia. I modelli di amore e di relazioni di...
Separarsi deve essere una delle tragedie più grandi della propria vita: essa a volte è necessaria, ci salva da una relazione tossica, che impedisce la nostra evoluzione, ma porta con sé morti o feriti, parti di noi che si dilaniano in ricordi, progetti, investimenti esistenziali che da quel momento...

Articoli più letti

Articoli recenti