Home Crescita professionale Apprendimento rapido Ricordare facilmente usando la tecnica dei loci ciceroniani

Ricordare facilmente usando la tecnica dei loci ciceroniani

Ricordare facilmente usando la tecnica dei loci ciceroniani

In questo post vi spiegherò un’efficace tecnica che potrete usare per migliorare la vostra memoria e riuscire a ricordare tutto facilmente!

La tecnica che ti spiegherò risale a più di 2000 anni fa. Si, hai capito bene! Una tecnica ideata dal  grande oratore romano Marco Tullio Cicerone, e che prende appunto il suo nome, la tecnica dei loci ciceroniani o tecnica delle stanze romane. Questa mnemotecnica ti permetterà molto facilmente di memorizzare lunghi discorsi da tenere in pubblico, ciò che hai studiato o la sequenza di punti chiave di un discorso.

Cicerone senza avere a disposizione le informazioni che sono state scoperte negli ultimi anni sul funzionamento della nostra mente, si era reso conto che associando varie idee attraverso le immagini a luoghi a lui familiari riusciva a ricordare le sue orazioni senza aver bisogno di alcun appunto. La tecnica si basa sulla capacità innata della nostra mente di associare diverse idee o immagini tra di loro.

Tornando al nostro Cicerone, immagina che volesse parlare di quattro macroargomenti, ad esempio le guerre, un eroe, le tasse e dei senatori. Ovviamente, le cose che voleva dire su ciascun di questi punti le aveva ben chiare. Gli serviva soltanto una strategia per ricordare la giusta sequenza.

Il sistema che lui adottava era questo:

  • Pensava ad un tragitto: un esempio poteva essere quello che portava da casa sua al foro dove teneva le sue orazioni
  • trovava dei luoghi in questo tragitto che servivano per archiviare le informazioni da ricordare, associava un oggetto che gli ricordasse l’argomento del quale doveva parlare a questi luoghi familiari.

Questo metodo da lui adottato gli permetteva di ripercorrere il discorso avendo sempre il filo conduttore, senza perdersi e senza saltare da un argomento all’altro senza una logica e sopratutto senza dimenticare mai nulla.

Ora tocca a te, puoi prendere uno qualsiasi dei percorsi che fai abitualmente da casa al supermercato, da casa a scuola o a lavoro o adirittura anche un percorso senza conoscerlo nel dettaglio perché prenderai come agganci mentali soltanto i punti che ricordi ripercorrendo mentalmente quel tragitto. Questa tecnica a differenza delle mappe mentali è solo mentale, cioè, non dovrai scrivere nulla e ricordati, è importante prima di riutilizzare lo stesso tragitto per memorizzare altri concetti, devi aver portato a lungo termine le informazioni che avevi studiato precedentemente, inoltre puoi utilizzare come aggancio mentale solo qualcosa che hai già interiorizzato. Nell’istante in cui utilizziamo qualcosa che non fa ancora parte del tuo bagaglio culturale consolidato, rischi di perdere anche l’informazione che gli avevi associato!

Appia Antica 1

Per fare un esempio pratico possiamo provare a memorizzare la lista della spesa:

  1. Scegli un percorso e trova all’interno di questo 10 luoghi/punti che ricordi.
  2. Scrivi la lista della spesa (pasta, frutta, biscotti, gelato…).
  3. Ora devi utilizzare la memoria visiva per “agganciare” al luogo che hai scelto ciò che devi acquistare (es. se hai immaginato la strada che porta da casa tua al supermercato possiamo pensare che davanti la tua porta di casa ci sia un sacchetto enorme di pasta che ti blocca il passaggio, la strada è invasa da arance che rotolando schiacciano tutte le auto e i passanti…).
  4. Usa la creatività e il paradosso per associare ciò che devi ricordare al punto da te scelto nel percorso.
  5. Usa la tecnica e attiva la tua mente e sicuramente ti stupirai dei risultati.

Consiglio: Usa la tecnica dei loci per ricordarti la lista della spesa, cose da fare, punti da toccare durante un discorso… in questo modo utilizzerai la memoria visiva per ricordare e migliorerai il tuo ricordo!

Se sei uno studente e vuoi utilizzare questo metodo per ricordare un capitolo del tuo libro, prova a fare un elenco delle parole e dei concetti chiave che vuoi ricordare; associa ogni concetto ad una stanza di casa tua (questa tecnica è uguale a quella che usa i luoghi esterni come archivi ma essendo all’interno di stanze hai la possibilità di associare le informazioni a molti elementi e più nel dettaglio) o di un edificio che conosci bene. Anche qui vale la regola di creare associazioni fantasiose ed insolite e vedrai con che facilità ricorderai i concetti al momento dell’interrogazione.

Quando devi ripassare il capitolo appena studiato o sei davanti al professore devi solamente immaginarti di ripercorrere le diverse stanze e visualizzare i luoghi che hai scelto come archivio per contenere le informazioni che devi ricordare e in automatico ti verranno in mente  i concetti chiave che hai associato ad ogni luogo e ti assicuro che non perderai più il filo del discorso o un passaggio della dimostrazione.

Ti auguro di usare al meglio questa straordinaria tecnica.

Se vuoi approfondire leggi il nostro articolo dedicato alle mappe mentali:

Le Mappe Mentali, cosa sono e a cosa servono

Immagine: Appia Antica 1 di ludik, su Flickr

Marco De Fortunati, trainer e consulente, esperto di tecniche di apprendimento rapido, comunicazione e public speaking, ho diversi anni di esperienza "sul campo" infatti dal 2005 ho svolto oltre 1900 ore d'aula formando centinaia di persone ai miei corsi e seminari.
La mia storia inizia nel 2002, quando avendo frequentato un corso di memoria e apprendimento rapido ho avuto notevoli risultati con l'applicazione delle tecniche apprese. Questi risultati hanno acceso in me la passione e la voglia di imparare ad insegnarle e dopo un iter formativo a soli 22 anni sono diventato trainer del corso di memoria apprendimento rapido e lettura veloce. Posso quindi dire che la mia professione nasce dai risultati avuti dopo il corso e il desiderio di divulgare le mie conoscenze affinchè tutti potessero utilizzarle.

In questi anni ho arricchito la mia formazione seguendo seminari e partecipando a conferenze dei migliori formatori sia Italiani che Internazionali.
Collaboro dal 2006 con Associazioni Culturali (per citarne alcune Ass.ne Melograno, Ass.ne Settimocielo, Ass.ne Mentelogos) in qualità di docente-formatore esperto di tecniche di memoria, apprendimento rapido e lettura veloce. Attualmente sono impegnato a pianificare percorsi formativi per l'apprendimento rapido dedicati alla scuola (scuola Media Alano di Piave, liceo scientifico J. da Ponte di Bassano Del Grappa).

Nel 2009 ho fondato la Mind Team (www.mindteam.it), una realtà giovane che opera prevalentemente nel Triveneto, che propone seminari formativi all'insegna del miglioramento personale, dell'apprendimento rapido e dell'aumento dell'autostima.

I miei corsi e seminari sono rivolti ai privati, alle aziende, alle scuole e alle associazioni.

  1. Master Trainer (Accendi la Memoria, Lettura Dinamica, Mappe Mentali e Linguaggio del Corpo)
  2. Responsabile Mind Team