Home Seduzione attrazione Seduzione femminile Come approcciare una ragazza

Come approcciare una ragazza

1338
Come approcciare con una ragazza

Come approcciare con una ragazza: 5 errori fatali che la maggior parte degli uomini commette

C’è questa ragazza che ti piace. Tu sei pazzo di lei, ma lei a stento sa chi sei. Questa è la situazione classica in cui ti trovi il più delle volte…

Cosa fai? Innanzitutto devi farti notare, devi conoscerla. Devi farle sapere che tu esisti. Questa è la fase di approccio. Dimentica il colpo di fulmine in cui i vostri sguardi si incrociano accompagnati dal suono delle campane in sottofondo, mentre le farfalle svolazzano liberamente nello stomaco. Questo accade solo nei film o nel tuo stomaco, di sicuro non nel suo.

Prima di svelarti i 5 errori da evitare nell’approcciare una ragazza, ti invito a dare uno sguardo alla mia pagina dove potrai trovare le mie guide sulle tecniche di seduzione.

Errore 1 nell’approcciare una ragazza

Nella vita reale ci vuole un ingrediente per avere successo quando decidi di approcciare una ragazza, si chiama coraggio. Il primo errore che gli uomini commettono quando si tratta di approcciare una donna riguarda proprio l’avere paura.

Ti invito a riflettere sull’assurdità della paura di approcciare. Stiamo parlando dell’incapacità da parte di un uomo di andare a parlare con una ragazza. Magari sei in grado di sollevare quintali di peso in palestra, puoi correre un’intera maratona senza fermarti, ti lanci da un ponte legato a un elastico, a lavoro puoi parlare senza difficoltà di fronte a un pubblico di sconosciuti, ma non sei in grado di avvicinarti a una ragazza per scambiare quattro chiacchiere con lei. Non ti sembra un tantino assurda come cosa?

 

Errore 2 nell’approcciare una ragazza

Il secondo errore che un uomo compie quando decide di approcciare una donna è quello di dare troppa importanza a questa fase.

Per quanto possa richiedere coraggio affrontare la fase di approccio, sono tenuto a dirti che si tratta della parte meno importante di tutta la seduzione. Una donna non deciderà se avere una relazione con te oppure no in questa fase. Il tuo matrimonio con lei non dipende assolutamente dal fatto che tu le faccia o meno un complimento oppure se le offri o meno un caffè. Lei non deciderà il tuo valore se fai una battuta stupida che la fa sorridere oppure se fai l’osservazione più intelligente che abbia mai sentito in vita sua.

Il gioco viene dopo. La fase di approccio serve solo ad aprire le danze, ma il risultato finale dipende da come giochi la partita. Tutto dipende da come porterai avanti l’interazione con lei. La sua scelta di frequentarti oppure no dipende da come la fai sentire man mano che passano i minuti in cui vi relazionate.

 

Errore 3 nell’approcciare una ragazza

Il terzo errore che gli uomini fanno quando vogliono approcciare una donna è quello di mostrare interesse sin da subito. Gli uomini, tu compreso, tendono ad essere troppo generosi con i complimenti che fanno alle ragazze, soprattutto a quelle appena conosciute. Questo comportamento mira ad accaparrarsi la simpatia delle ragazze e cercare di apparire sotto una buona luce. Quello che forse non sai è che così facendo non solo parti con il piede sbagliato, ma addirittura fai un passo indietro. Fare complimenti ad una ragazza appena incontrata trasmette il messaggio inequivocabile che vuoi sedurla, che lei ti piace. Le stai dando attenzioni senza che abbia fatto nulla per meritarsele. Ogni volta che metti in atto questo comportamento nei confronti di una donna, soprattutto nella fase di approccio, lei capisce che sei rimasto colpito dal suo aspetto fisico e non dalla sua personalità. Questa purtroppo è la strada sicura per ricevere un sonoro NO! Non devi mai fare complimenti non meritati.

 

Errore 4 nell’approcciare una ragazza

Il quarto errore che fai quando vuoi approcciare una ragazza è quello di ritardare l’approccio. Dal momento in cui vedi una ragazza al momento in cui vai effettivamente da lei se passa troppo tempo hai già fatto un grande errore. L’errore lo fai con te stesso perché durante quel tempo inizi a pensare a tutte le cose che potrebbero andare storte e questo ti toglie concentrazione, entusiasmo ed energia. La maggior parte dei ragazzi aspetta il momento giusto per approcciare una ragazza solo perché ha in mente uno scenario ideale. Resta lì ad aspettare pazientemente che ogni cosa sia al posto giusto prima di farsi avanti, condizione che ovviamente non avverrà mai.

Una ragazza sta leggendo un libro al parco e tu aspetti il momento in cui farà una pausa. Quello sì che è il momento giusto, penserai, così potrai andare da lei senza disturbarla. Peccato che la ragazza continui a leggere per due ore buone. Finalmente si decide a lasciare quel benedetto libro. Lo rimette in borsa e tira fuori un paio di auricolari. Li indossa e si mette ad ascoltare musica. Ti tocca aspettare ancora. Quando finalmente decide che ne ha abbastanza di ascoltare canzoni, monta in sella alla bicicletta che ha parcheggiato lì di fianco e inizia a pedalare. Se solo la ragazza non avesse avuto il libro, se solo non si fosse messa ad ascoltare musica, se solo fosse uscita a piedi invece che in bici! Intanto tu sei ancora lì ad aspettare il momento giusto.

Il momento giusto nella vita non arriverà mai. Il momento giusto va creato, non va aspettato. Come avresti potuto sfruttare quella situazione? Molto semplicemente avresti dovuto tirare fuori due cose, un po’ di coraggio e un pizzico di inventiva.

Errore 5 nell’approcciare una ragazza

Il quinto errore fatale che gli uomini fanno quando approcciano una donna è la mancanza di preparazione. I ragazzi più coraggiosi si avvicinano ad una donna e rompono il ghiaccio con qualche frase preconfezionata, senza sapere se è adatta o meno a quella situazione o se è appropriata o meno al contesto in cui vi trovate. Per ogni situazione in cui decidi di approcciare una donna c’è un tipo di approccio che è più funzionale dell’altro. In totale sono tre i tipi di approccio esistenti che ti risolvono qualunque situazione in cui vuoi conoscere una donna che ti piace: diretto, indiretto, situazionale.

Nell’approccio diretto vai dalla ragazza e le fai capire da subito che ti piace. Puoi confessare che l’hai vista e sei rimasto colpito da una sua caratteristica o da un particolare del suo aspetto, Approcciare in maniera diretta richiede una dose maggiore di coraggio rispetto agli altri tipi di approccio, ma è quello che dà più soddisfazioni e che ti fa diventare maggiormente sicuro di te.

Nell’approccio indiretto devi trovare una scusa per parlare con lei. Puoi chiedere un consiglio o un’informazione, dopodiché dovrai sviluppare una conversazione cercando di conoscerla. Il terzo tipo di approccio che devi assolutamente imparare a utilizzare perché ti risolverà un sacco di situazioni scomode è l’approccio situazionale. Come dice la parola stessa consiste nell’agganciarsi alla situazione in cui vi trovate, o in cui si trova lei, in quel preciso momento. L’approccio situazionale può diventare sia diretto che indiretto, dipende dalle occasioni.

Per scoprire come utilizzare nel dettaglio questi tre metodi infallibili per approcciare una donna in qualunque situazione acquista il mio libro CONQUISTARE UNA DONNA BELLA

Mi chiamo Michele Bagnoli, classe 1980. Sono appassionato di PNL, comunicazione, motivazione personale. Mi piace leggere e scrivere. Autore del libro “Tutte le donne che vuoi, l'ultima formula della seduzione” e "Conquistare una bella donna" Ho una grande appassionato di crescita e motivazione personale da oltre 15 anni. Apprezzato e riconosciuto in tutta Italia, si ispira in modo particolare alle tecniche motivazionali di Anthony Robbins. Puoi seguire Michele sul suo sito: www.michelebagnoli.it Si occupo di seduzione dal lontano 1999.