Home Tecniche di seduzione Relazioni complicate Come si crea la dipendenza affettiva

Come si crea la dipendenza affettiva

Come si crea la dipendenza affettiva

Sei stufa di soffrire per una relazione complicata, ed ora pensi che l’unico tipo di rapporto con un uomo per essere felice sia quello di dipendenza affettiva.

La dipendenza affettiva è quando tieni un uomo al guinzaglio per fargli fare quello che vuoi tu, per farlo soffrire come tu hai sofferto a causa di altri uomini nei tuoi rapporti di coppia. Si tratta di una situazione a doppio taglio che ha molteplici aspetti negativi che vedremo in seguito.

…Ma, nel frattempo, come si crea dipendenza affettiva?

Per farlo devi adattare la tua personalità al ruolo, cioè diventare una donna definita “ragazza bastarda”. Ecco alcuni accorgimenti..

  1. Con il tuo uomo un giorno lo adori, fai la gatta tenerona ed il giorno dopo non lo fili proprio, neanche rispondi alle sue chiamate o messaggi. Se lui ti dice che si era preoccupato che ti fosse successo qualcosa che ti impediva di rispondergli o richiamarlo, sottolinea che lui è troppo apprensivo, asfissiante e non ti lascia vivere;
  2. Devi criticare i suoi comportamenti, digli che non riesce mai a farla giusta senza indicargli come dovrebbe agire, così si sfinisce nei tentativi e lo mandi in confusione;
  3. Cogli ogni occasione per fargli vedere che tu a lui ci tieni, ma che hai qualcosa o qualcuno che viene prima di lui, come le amiche, il lavoro, i tuoi hobby e che lui non ha la priorità;
  4. Disprezzalo apertamente davanti agli altri, che sono tutti bravi tranne lui e dimostra che tu sei un santa a sopportarlo. Ovviamente non tirare mai fuori il portafolgio quando siete insieme, fai pagare a lui qualsiasi consumazione o spesa perché é un tuo diritto che sia così;
  5. Buca gli appuntamenti con lui perché devi uscire con una cara amica o devi lavarti i capelli, e, dato che questo a lui non va bene, se si lamenta accusalo di essere insensibile ed ottuso nei confronti dei tuoi bisogni;
  6. Digli che lui non ti soddisfa mai, in nessun caso, né come compagnia, come partner, e neppure a letto. Digli sempre che ti aspetti di meglio da lui, che impegnandosi e facendo quello che vuoi tu magari prima o poi ce la farà;
  7. Contraddici a spada tratta qualunque progetto, proposta che riguardi voi due. Se lui dice che si ricorda benissimo che sei stata tu a lanciare l’idea, di voler andare a vedere un certo film insieme, di una cena fuori, di un week end al mare, mostrati sdegnata per come lui ha equivocato anche stavolta sui tuoi desideri.

Come vedi non è un compito facile, quando la tua natura e personalità sono molto diverse da questo modello.

Tieni conto che, fatto ovviamente del tutto trascurabile, la dipendenza non è mai, e sottolineo mai, a senso unico. Pensaci bene, creando dipendenza affettiva in un uomo, diventi tu dipendente dai suoi comportamenti, per sgridarlo e disprezzarlo. Se credi di poter trattare un altro essere umano come uno zerbino e restarne indenne, ti sbagli, ricordati che il braccio di ferro si fa in due ed anche tu ne resteresti coinvolta.

Morale della favola, ti invito caldamente a considerare l’opzione di una relazione di coppia ben lontana dalla dipendenza affettiva.

Maria Cristina Bellini

sono Coach e Trainer di PNL, interpreto l 'I Ching e l'Oroscopo perché vedere star bene chi mi si af-fida mi rende felice.

Questo significa studio ed applicazione costante degli strumenti che metto a disposizione di chi, giunto ad un bivio nella propria vita, cerca un aiuto per trovare in se stesso la decisione con la quale sentirsi allineato.

Mi vanto di essere stata io “dall'altra parte” prima di propormi come Coach facendo Coaching con due persone straordinarie a livello internazionale (Harry Nichols e Kathy Welters) per tre anni, dopo aver praticato la PNL per diversi anni.

L'I Ching e l'Oroscopo sono compagni della mia vita da decenni, e grazie al Cielo non finisco mai di imparare!