Ciò che siamo e che possiamo ottenere non dipende esclusivamente dalle nostre abilità innate, ma è altrettanto importante il modo in cui approcciamo ai nostri obiettivi, ovvero cambiando il proprio mindset per raggiungere il successo.

Il termine Mindset, indica la forma mentis, ovvero il modo in cui pensiamo unito alle proprie convinzioni.

La psicologa Carol Darek utilizza per la prima volta questo termine, derivandolo dalla psicologia cognitiva, la quale si focalizza su come le persone processano le informazioni.

Infatti l’essere umano, di norma, ha una capacità limitata di assorbire e trattare le informazioni e pertanto i mindest aiutano a filtrare ciò che viene assorbito e, il modo in cui interpretarlo.

La psicologa Darek ci spiega come il mindset caratterizzato da una parte cognitiva e una d’azione, non risulta sempre stabile, ma può cambiare nel tempo come risultato di nuove osservazioni ed esperienze.

Le tipologie di Mindset

Vi è una distinzione fondamentale del termine mindset, che si basa sul tipo di approccio:

  • Fixed mindset: riguarda coloro che di fronte agli stimoli esterni reagiscono in modo passivo e statico, poiché partono già sconfitti, ritenendo l’insuccesso inevitabile, pertanto l’unica strada che percorrono risulta essere quella della rinuncia.

La pigrizia, la paura e l’orgoglio diventano quei fattori maggiormente rilevanti che determinano questa modalità di mindset statico.

  • Growth mindset: è una forma mentis che ha come caratteristica portante il desiderio di imparare. Ogni sfida è vista come una nuova occasione di apprendimento e pertanto si è orientati al miglioramento, alla crescita e allo sviluppo personale.

Anche l’errore è visto come una situazione che fa scoprire qualcosa di nuovo e le critiche intese come dei consigli preziosi. In tal modo risulta più semplice il percorso per impostare e raggiungere i propri obiettivi.

Conoscere sé stessi

Parlare del mindset, significa fare riferimento a tutti quei condizionamenti e credenze che la nostra mente assimila durante la vita.

Perciò nelle diverse circostanze che possono capitare, il mindset risulterà come quel nostro comportamento abituale fatto di azioni e reazioni.

Se per esempio una persona ha la convinzione di non saper parlare in pubblico, non farà altro che evitare situazioni del genere e ciò comporterà una generale insicurezza che se non viene affrontata, si radicherà sempre più a fondo, rendendoci rinunciatari e arrendevoli.

Per questo motivo è importante conoscere sé stessi e sapere quali sono i propri limiti, paure e difficoltà e riuscire già ad ammetterli rappresenta un importante passo verso una migliore affermazione di sé.

Mettere in pratica il mindset

Il modo migliore per fissare in maniera concreta dei concetti teorici e per iniziare a realizzare dei buoni propositi è tradurre le nostre intenzioni in attività reali e utili.

Mettere in pratica il mindset, vuol dire innanzitutto introdurre nella nostra mente dei concetti positivi che possono essere utili sia personalmente che professionalmente.

Il mindset deve quindi essere orientato verso i nostri obiettivi e poggiare su una base concettuale molto solida per poter poi passare alla pratica.

Nel momento in cui si agisce e vi è la messa in opera del mindset, può capitare di non riuscire sin da subito ad adottare la strategia corretta: infatti ad ogni attività e situazione corrispondono delle tattiche differenti e spesso bisogna effettuare degli aggiustamenti strada facendo.

Quindi, poiché non esiste un mindset definitivo e adatto ad ogni tipo di situazione, bisogna imparare a modellare le nostre strategie: infatti la forma mentis non è un punto di arrivo, ma un processo in continua evoluzione del modo in cui ci si approccia alle cose.

Il Growth Hacking

Il concetto di mindset viene spesso associato al Growth Hacking, ovvero quel genere di approccio che punta al miglioramento personale e alla crescita di un’azienda o delle proprie attività.

Infatti questo termine lo si usa spesso nel business e nel marketing: esso indica quell’attitudine alla continua indagine su sé stessi, sui propri processi mentali e nell’implementazione delle proprie capacità.

Rappresenta pertanto una tipologia di mindset orientato prevalentemente al successo; infatti si basa su dei fattori essenziali:

  • Utilizzo della creatività
  • Applicazione della flessibilità
  • Avere uno spirito critico
  • Essere curiosi

Con questo metodo si possono affrontare delle situazioni da prospettive diverse e non tradizionali, così da trovare soluzioni differenti ad eventuali problemi.

Raggiungere i propri obiettivi, rappresenta un processo evolutivo che non può essere arrestato.

..appassionato di psicologia, studioso di media digitali e nuove tecnologie. Ho creato questo blog unicamente per aiutarmi ad imprimere al meglio i buoni insegnamenti che imparo durante le poche ore di lettura che mi concedo. Se ti piace leggere, ruba tutto ciò che vuoi da questo blog e condividilo con le persone a cui vuoi bene. Se ti piace migliorarti unisciti a noi!