Scopri la tua Vocazione

87
scoprire vocazione

Which Way?
Se credi in un piano divino, qualche cosa di più superiore a te in Dio  nell’universo ti hanno visto e ti hanno dotato di doni e talenti progettati per te in modo esclusivo. Tu hai idee creatività negli ambiti specifici in cui hai la possibilità di eccellere.

Ma, allora, perchè così tante persone oggi non si sentono realizzate nella vita  perche si limitano ad andare a lavorare senza particolare interesse, cercando solo di guadagnarsi da vivere, bloccate in una carriera che a loro neppure piace.

La risposta è semplice: non inseguono i sogni e i desideri che sono disposti nel loro cuore.

Se non ci stiamo muovendo verso il destino assegnatoci, sempre che tu creda in un destino, la tensione e l’insoddisfazione esisteranno sempre nel profondo del nostro essere. Non passeranno col tempo; rimarranno per tutta la vita. Mi risulta difficile pensare a qualcosa di più tragico che giungere alla fine della vita sulla terra rendendosi conto di non avere davvero “vissuto”, di non essere diventati ciò che siamo creati per essere. Ti sei limitato a sopportare una vita nella media, anzi, mediocre. Sei arrivato in fondo ma hai vissuto senza passioni, entusiasmo, hai lasciato che il tuo potenziale interiore rimanesse inattivo.

Ho sentito qualcuno dire che il luogo più ricco sulla terra non sono i giacimenti di petrolio del Medio Oriente. Non sono le miniere di oro e diamanti del Sudafrica. Ironicamente, i luoghi più ricchi della terra sono i cimiteri, perche in quelle tombe giacciono sepolti tutti i sogni e i desideri che non saranno mai realizzati. Tutti i libri che non saranno mai scritti, le imprese mai iniziate, i rapporti personali mai costruiti. triste pensare all’incredibile potenziale che giace nascosto in quelle tombe.

Uno dei motivi principali per cui così tante persone sono infelici e prive di entusiasmo è che non stanno completando il loro destino. Devi capire che tu hai un dono davvero grande, un tesoro, ma tu devi fare la tua parte per darlo alla luce.

Ma come si fa? Semplice: decidi di iniziare focalizzandoti sui tuo destino divino e inizia a fare dei passi verso i sogni e i desideri che sono nel tuo cuore. II nostro obiettivo dovrebbe essere quello di vivere la vita al massimo, inseguendo le nostre passioni e i nostri sogni e, quando verra il momento di andarcene, avremo usato il più possibile del nostro potenziale. Non vogliamo seppellire i nostri tesori, ma vivere la vita come si deve.

Come si fa a scoprire il proprio senso di destino ? Non è complicato. II tuo destino riguarda ciò che ti entusiasma. Che cosa ti appassiona? Che cosa ti piace davvero fare? II tuo destino sarà una parte dei sogni e dei desideri che hai nel cuore, una parte della tua stessa natura. Per esempio, se ami molto i bambini, probabilmente il tuo destino sarà collegato a qualcosa che ha a che fare con loro: insegnare, istruire, dare affetto, diventare una figura di riferimento.

 

Oppure ti piace particolarmente costruire 0 restaurare le cose. E assai probabile che il tuo destino cadrà nel campo dell’edilizia, del design 0 dell’architettura. Io conosco delle persone che sono estremamente utili, piene di compassione e comprensione. Senza dubbio il loro destino Ii porterà verso il sociale, forse nell’ ambito medico, per esempio come dottori, infermieri, badanti, pastori 0 consulenti spirituali. Di solito il tuo destino segue il sogno che ti appassiona di più

Se ti ritrovi in questa descrizione, forse è ora di riesaminare quello che stai facendo. Non sei stato creato per vivere una vita triste e insoddisfatta. Devi essere sicuro di trovarti in un campo lavorativo che è parte del tuo destino. Non spendere venticinque anni in un’ esistenza senza senso, a fare qualcosa che non ti piace, rimanendo il solo e unico perchè  ti fa comodo e non vuoi agitare le acque. No, entra con coraggio nel tuo destino nel tuo piano che ti è stato assegnato.

Quello che facciamo dovrebbe piacerci. Dovremmo andare al lavoro ogni giorno con entusiasmo, pieni di passione per la nostra attivita. Non sto dicendo che non dobbiamo lavorare sodo 0 che non ci saranno mai delle giornate frustranti e delle persone con  cui preferiremmo non avere a che fare. Fa parte della vita. Ma, nel complesso, dovrebbe piacerci ciò che stiamo facendo. Quando ritorni a casa la sera, dovresti sentire di aver realizzato qualcosa, di aver reso il mondo un pochino migliore. Io credo che quando tu scopri il tuo vero destino e inizi a lavorare in un ambito associato con questo destino, prospererai.

 

Pensa a un bravo cane da caccia: per queste razze di cani è naturale cacciare. Metti un cane da caccia in una sorta di gabbia: il cane rimarrà per tutto il giorno, pigro, senza motivazioni, senza entusiasmo e si trascinerà per tutto il giorno. Ma quando torna a casa il padrone apre la porta del furgoncino, il cane si rende conto che stanno per andare a caccia e ritorna a essere vivo. Inizierà ad abbaiare, a saltare e correre per il cortile tutto eccitato. È tutta un’ altra cosa.

Perche? Perchè il cane da caccia è nato per quello scopo per essere in un certo modo. Non deve sforzarsi per essere quello realmente è. Il cane non dice “oggi, per andare a caccia, devo creare in me un po’ di brio e di entusiasmo”. No, quando quel cane sa di andare a caccia, è naturalmente entusiasta.

Io credo davvero che quando entriamo nel nostro destino e facciamo ciò che siamo chiamati a fare, I’entusiasmo e I’eccitazione trasuderanno da noi in modo naturale. Forse non faremo salti di gioia ogni giorno, ma nel profondo di noi stessi sapremo che siamo stati chiamati a fare proprio quella cosa. Questo è il motivo per cui sono nato. Questo è il mio destino.

Inciso dentro di te c’è il senso del destino, un obiettivo divino che ha installato il Creatore dell’universo. Fa parte della tua natura, di chi tu sei veramente.

 

Mi piace immaginarlo così: ogni singola cosa è stata creata per una sua funzione un suo scopo, ognuno ha caratteristiche uniche e tratti della personalità particolari. Per esempio, la civetta è un animale notturno, alla civetta ha degli occhi che riescono a vedere nel buio quello che gli esseri umani vedono con la luce. Ma se quella civetta decidesse di voler iniziare a dormire di notte e a stare fuori di giorno, andrebbe contro il destino e incorrerebbe sicuramente nei guai. In primo luogo, avrebbe difficolta a trovare il cibo. Lotterebbe tutto il giorno, senza godersi la vita, perche non sta facendo cio che è stata creata per fare. Sarebbe fuori dal suo destino.invece, quando tu sei allineato con il tuo destino, molte cose ti vengono naturali. Continuando con la mia analogia, nessuno deve imporre alla civetta di rimanere sveglia di notte. La Civetta è un animale notturno, perciò per lei è naturale operare nel buio e ha tutto quello che le serve per farlo. Similmente, ogni uno di noi ha delle caratteristiche  dei dono dei Talenti. Se riuscirai a scoprire il tuo destino e a fare ciò per cui sei naturalmente dotato, la vita diventerà molto più gradevole. Non sarà una continua lotta o un fastidio.

 

Se hai mai ascoltato dei grandi cantanti, avrai notato che quando si esibiscono non sembrano fare alcuno sforzo. Ma perche? Perchè stanno facendo ciò per cui sono naturalmente dotati.

Invece, se ti ritrovi a fare qualcosa che non ti è naturale, sarà sempre una lotta. Se ti sforzi, ti alleni, fai pratica e insisti, ma continui a trovare indigesta quell’attività, forse è meglio riconoscere che non ti si addice.

Naturalmente, a volte dobbiamo perseverare anche se il successo non arriva in fretta o facilmente. A volte devi farti coraggio e imparare cose difficili e queste lezioni di solito fanno un gran bene.

 

II mio desiderio per te è che tu segua il destino che ti è stato assegnato per la tua vita, che tu scopra la tua chiamata e che teni gli occhi fissi sui tuo obiettivo. Decidi di andare sempre avanti, di continuare a credere e a fare degli sforzi finche non vedrai adempiersi i tuoi sogni. Poi, un giorno, guarderai indietro e dirai con  sicurezza: “Ecco perchè sono qui”.

 

Ti auguro di realizzare i tuoi talenti

Immagine Which Way? di EricMagnuson, su Flickr
Carlo Lesma

Carlo Lesma è esperto nel ricercare il talento in ogni singola persona, la sua metodica a differenza di altri, entra nel pratico e rende la sua consulenza dinamica, divertente, creativa per portare risultati concreti e misurabili. Da subito si possono utilizzare le abilità riscoperte e/o non conosciute, al fine di ottenere un cambiamento rivolto al successo personale e professionale.

Carlo Lesma si è specializzato in ricerca e sviluppo dei talenti personali e professionali, la sua passione e continua ricerca, orientata hai risultati pratici e concreti, lo spinge a creare vari metodi efficaci e rapidi nel comprendere nell’immediato quale è il talento di ogni singola persona.

è creatore di vari audiolibri, pubblicati dalla casa editrice GOODMOOD tra i quali: “Saper decidere, saper agire”, “ Scopri e realizza il tuo talento”, “Ritrova l’armonia con il cerchio sacro”, “Da oggi non fumo più”, “Training per la tua forza interiore”, “Dormire bene per essere più felici e vitali” e molti altri ancora, è autore del libro E-Book“ Scopri il tuo talento e cambia vita”, realizza il micro libro e book “Come creare una attività”.

Il suo approccio nella consulenza e formazione, è sempre del tutto innovativa, intuitiva e personalizzata.
Collabora con lo staff di Anthony Robbins dal 2004, portando il suo contributo a tutte quelle persone che vogliono delineare con precisione i propri obiettivi, le tecniche utilizzate spaziano dalla intuizione, visualizzazione, strategie di azioni concrete, meditazione.

La sua formazione e specializzazione nel campo della consulenza e nel training, si evolve tra i migliori relatori di fama mondiale, Dr. Richard Bandler, Dr. John Grinder, Dr. Wayn Dyer, Antony Robbins, Istituto di NLP di Alessio Roberti, Istituto di Ipnosi NGH, trainer nel metodo Silva Ultra Mind, formazione nel metodo Inspiration, Chanelling e lettura intuitiva della personalità.

La concretezza nel arrivare al punto di ogni situazione lo rendono unico, e speciale per essere focalizzato nel qui e ora orientato al risultato.
Carlo mostra tramite la sua esperienza di vita come concretizzare quello che davvero la nostra parte più profonda vuole per noi,utilizzando nel tempo un rapporto con noi stessi pieno di entusiasmo, passione e energia .
Inizia molto presto la sua carriera lavorativa spaziando in vari settori, apre la sua prima attività a 24 anni nel settore tecnologico e impiantistico, dove per anni ha gestito varie squadre di tecnici e professionisti, ampliando sempre di più le sue conoscenze tecniche ricevendo vari meriti attraverso alcuni marchi leader nel settore mondiale .

Oggi continua a gestire come consulente, le sue varie attività nel settore del commercio e nella formazione e consulenza personale e aziendale.