Home Crescita professionale Persuasione La Persuasione Subliminale

La Persuasione Subliminale

602
messaggio subliminale marlboro

Riuscite ad immaginare un mondo senza logo? Nessun titolo, nessuno slogan, nessuna immagine, nessun simbolo iconico. Riuscite a immaginare pubblicità senza parole che potete guardare e sapere subito quale brand stiano vendendo?

Molte aziende come Abercrombie & Fitch, Ralph Lauren e come Philip Morris, hanno già cominciato a utilizzare pubblicità senza logo – e con grandi risultati, anche.

Martin Lindstrom – Neuromarketing

La scorsa volta abbiamo visto alcune tecniche di persuasione dicendo che lo studio della psicologia applicata alla persuasione può essere utile a tutti, per capire come difendersi da eventuali attacchi manipolativi di terzi.

Oggi, partendo dalle ultime e recenti teorie di neuromarketing e in particolare in riferimento al libro di Lindstrom, ci avviciniamo ad un tema molto ambiguo e dibattuto. La persuasione subliminale.

La pratica dei messaggi subliminali consiste nel nascondere delle informazioni all’interno di un messaggio informativo di natura visivo e auditivo. Le prime sperimentazioni risalgono all’anno 1957 e hanno per pioniere James Vicary della subliminal advertising. Il libro i persuasori occulti, di Vance Packard, già citato denunciava moltissimi metodi di manipolazione psicologica che il marketing stava escogitando.Sebbene in un primo tempo l’American Psycological Association dichiarò che la pubblicità subliminale fosse “confusa, ambigua e non efficace quanto la pubblicità tradizionale” – archiviando di fatto l’ondata di paranoia che aveva assalito gli americani intimoriti di essere vittime di messaggi manipolativi di natura commerciale e propagandistica – a seguito dell’uscita del libro di Brian Wilson Key, Subliminal Seduction, la FCC stabilì che a prescindere dal funzionamento o meno di tali tecniche erano contrarie al voler del pubblico. Tuttavia le tecniche subliminali non furono mai bandite.

L’argomento persuasione subliminale, viene di solito affrontato in modo ironico sebbene inconfutabili prove siano state più volte fornite anche attraverso  l’evidenza di messaggi non altrimenti giustificabili.

Un esempio tra tutti le lattine di Pepsi Cola ritirate dal mercato nel 1990, perché una volta disposte sullo scaffale del supermercato formavano la scritta sex.

messaggi subliminali lacoste
Messaggi Subliminale Scontato

Il sito persuasione subliminale recensisce una moltitudine di messaggi subliminali visivi fornendo anche spiegazioni sulle tecniche di manipolazione subliminale utilizzate. Per di più attraverso uno speciale juke box è possibile suonare al dritto e al rovescio i brani musicali contenenti messaggi subliminali a contenuto sessuale o satanico.

Fatta questa doverosa premessa, continuiamo col dire che i pubblicitari negli anni Novanta hanno trovato un modo per far funzionare i messaggi pubblicitari in frazioni di secondo, ma non li chiamano più messaggi subliminali bensì: primes o visual drumbet.

Nel 2006 la Clear Channel Communications ha introdotto nella sua rete i blinks, pubblicità radiofoniche che durano circa 2 secondi come ad esempio la voce di Homer Simpsons che urla “Woo-Hoo” per pubblicizzare per l’appunto i Simpsons.

Mai come oggi quindi, siamo esposti a una miriade di informazioni, con l’intento di sedurci, guidarci, manipolarci e farci agire.

L’unica forma di difesa in tutto ciò e la consapevolezza di ciò che sta accadendo fuori e la nostra visione critica e distaccata.

Ma quando siamo esposti e maggiormente vulnerabili all’attacco di messaggi manipolativi e subliminali?

Quando il nostro cervello è molto rilassato ma allo stesso tempo assopito, o quando stiamo dedicando molte risorse all’elaborazione di altre attività, il nostro cervello è vulnerabile.

È vulnerabile quindi quando vai a fare la spesa e hai fretta, ed è vulnerabile quando stai guardando la partita dei mondiali e magari ti sei fatto 2 birre.

I supermercati soprattutto sono luoghi dove sovente e dai lontani anni 60 si sperimentano musiche e audio subliminali al fine di guidare il nostro comportamento.

Così come nei supermercati, altri luoghi utilizzano installazioni particolari quali schemi di colori, mobili disegnati appositamente, posaceneri o altri oggetti che combinati veicolano la vera essenza del Brand. È il caso ad esempio dei “Marlboro Motel”, dove tutta la comunicazione persuasiva è veicolata dall’ambiente e non dal marchio.

Ma come fare a resistere?

Così come non è possibile ipnotizzare qualcuno senza la sua reale volontà, allo stesso modo è impossibile manipolare qualcuno che affronta ogni comunicazione in modo critico. (Il famoso cane da guardia ti ricordi?)

Tuttavia per poter accorgerti più facilmente di tentativi di manipolazione, ti consiglio di prendere in considerazione l’idea di iniziare a fare almeno per 2 volte al giorno 10 minuti di meditazione o in alternativa di training autogeno.

La corretta esecuzione di questa attività prima di un esposizione, diminuisce drasticamente la possibilità di convincimento sui soggetti che si trovano a elaborare una comunicazione con una mente più fresca e pronta.

Se vuoi saperne di più sui messaggi subliminali ti consiglio anche il sito di Paolo Baroni.