Home Tecniche di seduzione Relazioni complicate Lasciamoci così, senza rancor !!!

Lasciamoci così, senza rancor !!!

Empty Handed

Come gestire la separazione

Quando una relazione di coppia finisce ho visto spesso rivolgersi al Coaching chi ha deciso di chiudere perché esasperato dal comportamento del partner.

In questi casi, oltre alla rabbia, al rimpianto di non aver potuto vivere una relazione gratificante e di crescita personale positiva per entrambi, quello che viene manifestato è il rancore.

Trovo molto azzeccata la definizione che ne ha dato la mia amica psicologa sessuologa: il rancore nasce quando vedi che il partner non ti da quello che vorresti e senti che invece potrebbe farlo, a vantaggio di entrambi.

Ad esempio, tu chiedi spesso al partner di trascorrere insieme più tempo, magari dedicandovi ad un hobby comune, lo sport, il ballo, il cinema.

Ed invece il lui o la lei della tua coppia ti risponde che non ne voglia, non ha tempo, che ha i propri impegni, che devi essere sempre tu ad organizzare e mettere in pratica. A fondo perduto, perché se poi sopravviene uno dei famosi impegni, il partner darà la priorità a quello, e non alla vostra relazione.

Anche se tu vedi bene che organizzandosi c’è il tempo da dedicarsi, e soprattutto senti che tu e la relazioni non siete in cima ai pensieri del partner.
Quando la corda si spezza, ed hai mollato perché davvero non ne avevi più e sei sfinita, vedi o amici comuni ti dicono che il partner si dedica con foga all’ hobby che avevate in comune e che tu avresti tanto voluto coltivare per crescere insieme.

Ad esempio che adesso ha tempo di uscire la sera ogni volta che gli pare, che prende lezioni dello sport che praticavate entrambi, e sembra proprio che faccia di tutto perché tu lo venga a sapere indirettamente.

A te si accapponano i capelli, la domanda esplode spontanea: “ quando glielo chiedevo io non aveva mai tempo né voglia, gli impegni venivano prima, ed ora che la relazione è finita ha trovato le condizioni per farlo come mi sarebbe tanto piaciuto?”

Della serie, quando avrei voluto non c’era trippa per gatti, mi hai fatto penare, supplicare, ingoiare rospi ed adesso che non ti chiedo più niente fai quello che avevo tanto sognato?

Un esercizio facile dagli ottimi risultati che utilizzo nel Coaching e che ti consiglio è quello di fare un bel respiro profondo, e chiudere gli occhi solo per un attimo. Poi, racconta quello che provi, quello che ti infastidisce in terza persona, come parlassi di un’amica o di una telenovela che hai visto alla tv.

Noti subito che la sensazione spiacevole si affievolisce, addirittura sparisce, dandoti modo di elaborare nuove informazioni, quali:

Che l’ex partner non si comporta così ora che la relazione con te è finita, bensì si comporta in questo modo PERCHE’ la relazione è finita.

In altre parole, se voi due foste ancora insieme il lui o lei della coppia farebbe esattamente come prima.

Che se avesse imparato qualcosa, se avesse tratto una lezione positiva da come sono andate le cose, te ne accorgeresti perché ti avvicinerebbe, si farebbe vivo con te in modo rispettoso, manifestando il proprio dispiacere, inventandosi qualcosa che ti piacesse, ti facesse star bene.

Invece il suo comportamento ti conferma che il suo modo di essere non dipendeva da te, da cosa e come facevi o non facevi.

E’ che quello è il suo modo di vedere e vivere la relazione di coppia, una relazione complicata.

Quindi non avevate lo stesso obbiettivo di crescita personale positiva nella relazione di coppia.

Ora spetta solo a te trasformare le sensazioni spiacevoli ed essere felice, grazie all’esperienza che hai fatto. E ti ricordo che, per me, nutrire rancore costa più che mantenere un figlio all’ Università!
Immagine: Empty Handed di kelsey_lovefusionphoto, su Flickr

Maria Cristina Bellini

sono Coach e Trainer di PNL, interpreto l 'I Ching e l'Oroscopo perché vedere star bene chi mi si af-fida mi rende felice.

Questo significa studio ed applicazione costante degli strumenti che metto a disposizione di chi, giunto ad un bivio nella propria vita, cerca un aiuto per trovare in se stesso la decisione con la quale sentirsi allineato.

Mi vanto di essere stata io “dall'altra parte” prima di propormi come Coach facendo Coaching con due persone straordinarie a livello internazionale (Harry Nichols e Kathy Welters) per tre anni, dopo aver praticato la PNL per diversi anni.

L'I Ching e l'Oroscopo sono compagni della mia vita da decenni, e grazie al Cielo non finisco mai di imparare!