Home Tags Online business

Tag: online business

La pagina di Ecletticamente dedicata agli articoli che parlano di online business

E’ possibile guadagnare online?

Fare soldi con il Trading e il Seo

Sicuramente in questi ultimi anni, sempre più persone vogliono sapere se è possibile guadagnare online. Naturalmente la risposta è affermativa, ma per ottenere dei buoni guadagni bisogna lavorare tantissimo e avere una certa preparazione.

Con questo voglio dire che non è facile fare dei bei soldi, come tanti sistemi affermano. Infatti nessuno pagherà mai tanto denaro per avere in cambio un qualcosa che tutti sanno fare, ma bisogna possedere una competenza specifica e una grande professionalità.

Quindi come ho già menzionato in altri articoli, è bene evitare tutti quei sistemi che seppur nei limiti della legalità, non fanno guadagnare nulla, come le barre pubblicitarie, o gli autosurf, oppure i paid to click e via dicendo…Questi sistemi non sono truffe, ma i guadagni che si ottengono sono davvero molto bassi, perchè devono sostenere gli advertiser..

Inoltre devi fare attenzione anche ad altri modelli di business come gli schemi a base piramidale. Non tutti, ma alcune aziende hanno improntato tutto il loro business su questi sistemi e i risultati sono profittevoli solo per chi sta al vertice. Per non parlare delle catene di sant’Antonio che sono delle truffe a tutti gli effetti.

Mentre se si vuole guadagnare “seriamente”, e mi riferisco a cifre di tutto rispetto tramite internet, esistono dei metodi molto efficaci. Con questo non intendo dire che sarà facile incrementare le proprie rendite, al contrario, poiché per poter conquistare una fetta di successo occorre lavorare duro, avere passione e competenza.

Questi 3 fattori sono indispensabili per chi vuole lavorare in maniera responsabile ed onesta.

Pertanto è bene diffidare da chi propone soluzioni facili per guadagnare sulla rete, non esistono magie o segreti per monetizzare velocemente.

Naturalmente quando si decide di intraprendere un’attività, prima di godere dei meritati frutti,  ci saranno da affrontare ostacoli e difficoltà, ma chi riuscirà a resistere da questo combattimento e a superare tutte le prove, e soprattutto a credere con tutte le proprie forze di riuscire a farcela, questo è già un successo.

Ma soltanto coloro che crederanno in quest’impresa e saranno disposti a mettere della passione i risultati sicuramente arriveranno.

Quindi, le opportunità per guadagnare online ci sono, ma non tutti riescono a coglierne il senso giusto. Mi spiego meglio: se si vuole aprire un blog ad esempio, è necessario crearlo in maniera professionale. Non basta soltanto scrivere qualche articolo e pubblicarlo.

Ma per ottenere dei buoni compensi occorre lavorare tantissimo e soprattutto avere delle competenze e delle nozioni di base di web marketing, in modo da sapere come portare traffico ben targhettizzato al proprio sito, e quali sistemi utili da adottare per poter ottimizzare al meglio i propri profitti. Ma bisogna tuttavia utilizzare una serie di strategie in grado di far risaltare il proprio sito nel miglior modo possibile. Quindi chi è in grado di svolgere tali compiti, allora non c’è nessun problema, ma chi decide di aprire un blog, e non sa nulla di web marketing, allora è il caso di affidarsi a qualcuno esperto in questo settore. Ma se si pensa che i soldi pioveranno dal cielo, beh mi dispiace dirlo, ma i risultati saranno a dir poco spiacevoli.

Alla prossima!

E-commerce in Italia

Secondo una recente indagine, si stima che nell’anno 2012, il settore dell’e-commerce in Italia è aumentato del 12 % con un fatturato di 21,1 miliardi di euro.

A contribuire all’aumento del fatturato generato dalle vendite online è il settore dell’elettronica di consumo.

Inoltre si stima che proprio in quest’anno, il fatturato dell’e-commerce crescerà ancora di più. Tra i settori maggiormente in crescita rispetto all’anno precedente, troviamo dopo l’abbigliamento, l’informatica, l’elettronica di consumo e cresce anche il mobile commerce.

In aggiunta è stata condotta un’altra indagine sui comportamenti d’acquisto dei consumatori. E’ stata redatta in soli 5 paesi europei (Italia, Inghilterra, Germania, Francia e Spagna) che ha evidenziato come in Italia 3 persone su 10 acquistano tranquillamente sul web. Mentre in Gran Bretagna 9 su 10 effettuano acquisti. Come si può constatare l’Italia è ancora indietro rispetto agli altri Stati membri, ma per i merchant virtuali italiani, i dati sembrano incoraggianti, poichè gli e-shopper sono aumentati del 50% raggiungendo il picco di 14 milioni nel periodo natalizio.

A frenare gli internauti italiani, è proprio la diffidenza nei confronti dei pagamenti online e anche la preoccupazione di non ricevere a casa il prodotto sperato, una volta acquistato in rete. Ma proprio per questo punto, chi di dovere ha dato vita ad un «Sigillo» mediante il quale è possibile certificare i siti e-commerce i quali si impegnano ad assicurare i migliori standard sia in termini di sicurezza che di trasparenza per gli acquisti online.

Inoltre un’indagine commissionata da Eurisko, stima che l’e-commerce in Italia passerà da 10 a 50 miliardi nei prossimi 5 anni con un investimento pubblicitario aggiuntivo di un miliardo. La ricerca è stata condotta su 1000 responsabili degli acquisti online in Italia: più del 40% apprezzano la facilità organizzativa e il risparmio di tempo. Il 37% degli intervistati riconosce oltretutto la possibilità di risparmiare sul web e accedere a delle vantaggiose promozioni.

Anche se l’Italia sconti ancora un ritardo sulla digitalizzazione rispetto agli altri Paesi industrializzati, tuttavia la ricerca conferma trend di crescita sull’e-commerce davvero interessanti anche per il largo consumo. Infatti un quarto degli intervistati è interessato ad effettuare acquisti online, e la metà riconosce i benefici di poter comprare sul web.

Attraverso tali affermazioni, si può affermare che per l’Italia si aprono nuovi orizzonti per quanto riguarda il posizionamento degli e-commerce, caratterizzati quest’ultimi da vere e proprie opportunità rilevanti. Oltretutto, grazie alla diffusione di smartphone e tablet , oggigiorno i brand possono donare ai potenziali clienti esperienze di acquisto sempre più efficaci e coinvolgenti. Ma per fare questo occorre spiegare ai consumatori i vantaggi logistici, organizzativi ed economici legati a questa modalità di acquisto, comunicandoli naturalmente, in modo chiaro e coinciso.

Concludendo, l’e-commerce può essere un’ottima soluzione per superare distanze e localismi, raggiungendo un nuovo pubblico. La cultura digitale sicuramente verrà abbracciata dal cliente che è sempre più avvezzo alla tecnologia e dall’altro lato invece l’azienda che sa rendere le opportunità ,le sue migliori alleate.

Gli articoli più letti

Articoli recenti