lui..lei..l'altro!!!

Quando la cura è peggio del malanno

Cary Grant – Operazione sottoveste

Per la mia esperienza di Love Coach, ho trovato che, molto spesso, chi tradisce, non importa se uomo o donna, lo fa proprio spinto dal bisogno di salvare il matrimonio o la relazione di coppia, per quanto possa suonare come un controsenso, di primo acchito.

Non entra in gioco solo la convenienza o comodità di tenere in piedi un impegno preso, ma anche una forma come di rispetto verso se stessi ed il partner, della serie “vedo che tu non mi dai quello che ti chiedo ed io me lo cerco altrove perché non posso farne a meno e così non ci sfiniamo più a litigare cercando di convincerci l’un l’altro.”

A prima vista sembra proprio il modo migliore di smetterla con i litigi, i musi lunghi e le ripicche del tipo “ tu stasera esci con le amiche allora io domani sera vado a giocare a calcetto”.
In altre parole, invece di sbattere la testa sempre contro lo stesso muro cambio strada e vado a vedere di risolvere fuori dalla coppia, anch’io l’ho pensata così tanto tempo fa!

Non è sempre il calo di desiderio ed il sesso, che non è più come i primi tempi, magari è diventato più un’ abitudine che un momento di intimità e crescita della coppia, la spinta a cercare fuori dalla relazione.

Spesso è il bisogno di affetto, attenzione, importanza, comprensione, e soprattutto di stabilità e di essere importante per qualcuno.

 

il matrimonio è una catena talmente pesante che bisogna essere almeno in tre a portarla

Roberto Gervasio

Chi si trova in situazioni di crisi di coppia e si sente non ascoltato ed incompreso dal partner si vede ad un bivio fra i propri bisogni e la relazione senza voler giustamente rinunciare a nessuno dei due, in qualche modo non trova altra scelta.

Ecco che allora il tradimento sembra la soluzione, se non proprio alla crisi di coppia, perlomeno al malessere provato con il partner.

A chi mi si rivolge nel Love Coaching spiego che questo stato d’animo non solo è distruttivo, ti fa rischiare gravi conseguenze. Non trovare una soluzione che soddisfi tutte e due le richieste, che salvi capra e cavoli, significa agire per disperazione, forzatamente, sotto la spinta del “ o agisco o mi sembra di impazzire”.

Tieni conto che cercare un partner per bisogno significa, per la Legge d’Attrazione e per come siamo fatti noi esseri umani, che troverai un lui o una lei ancora più disperato e bisognoso di sostegno di te. Rischi di cadere ad occhi chiusi nella trappola di un bastardo o bastarda, e di stare ancora peggio, anche se ti sembra di non poterne più adesso.

Primo passo per la soluzione della crisi di coppia:

Esci dalla condizione mentale di bisogno

 

Eccoti alcune indicazioni su come fare:

  1. Invece di cercare fuori di te e della coppia fai luce dentro di te, rispolvera i tuoi desideri e passioni e coltivali in maniera autonoma: attività sportive, canto, pittura, ballo, giochi di carte, yoga.
  2. Confida nel tuo futuro, perché sei tu che te lo crei, sempre e comunque. E’ fondamentale che tu ti assuma la respons-abilità solo del tuo futuro, accettando che il partner può non fare le tue stesse scelte.
  3. Prima di prendere qualsiasi decisione riacquista la calma, e per farlo usa tutti i modi che conosci ed imparane altri chiedendo agli amici, cercando su internet, rivolgendoti ad un esperto.
  4. Parla il meno possibile del partner, marito o moglie, e della crisi: così aiuti la tua mente ad uscire dal pensiero continuo del “problema”. Distraiti e stai concentrato sul “qui ed ora” in quello che stai facendo, anche lavare i piatti o falciare l’erba del giardino.

E soprattutto fallo!

Proprio quando ti senti preso dallo sconforto, metti in pratica uno dei miei suggerimenti. Se pensi che sia faticoso, ricordati che la fatica la fai lo stesso, perché non è facile vivere in una crisi.
Da Love Coach ti dico, almeno fai fatica per assicurarti un futuro che sia davvero migliore per come lo vedi e lo senti tu.

Maria Cristina Bellini

sono Coach e Trainer di PNL, interpreto l 'I Ching e l'Oroscopo perché vedere star bene chi mi si af-fida mi rende felice.

Questo significa studio ed applicazione costante degli strumenti che metto a disposizione di chi, giunto ad un bivio nella propria vita, cerca un aiuto per trovare in se stesso la decisione con la quale sentirsi allineato.

Mi vanto di essere stata io “dall'altra parte” prima di propormi come Coach facendo Coaching con due persone straordinarie a livello internazionale (Harry Nichols e Kathy Welters) per tre anni, dopo aver praticato la PNL per diversi anni.

L'I Ching e l'Oroscopo sono compagni della mia vita da decenni, e grazie al Cielo non finisco mai di imparare!