Home Tags Creatività

Tag: creatività

La scienza del diventare ricchi di W.D. Wattles

La scienza del diventare ricchi di W.D. Wattles

Di recente un’amica mi ha prestato un libro, edito dalla BIS edizioni qualche anno fa, ma dal tema sempre molto attuale: La scienza del diventare ricchi di Wallace D.Wattles, già autore della Legge d’Attrazione e La Scienza dello Stare Bene.

Secondo l’autore, diventare ricchi presuppone anzitutto conoscere i reali motivi per i quali l’Uomo vive: si vive per il corpo, per la mente e per l’anima. Quindi il diritto dell’uomo alla vita comporta il diritto di usare liberamente, senza limitazioni, tutte le cose che possono risultare necessarie al suo pieno sviluppo mentale, spirituale e fisico; in altre parole comporta il suo diritto ad essere ricco.

Per esercitare questo diritto, spiega Wattles, è necessario liberarsi dal concetto di competizione. Per citare le sue parole: voi dovete creare, non competere per ciò che è già creato. Per quanto difficile da concepire, “non dovete pensare neanche per un istante che le risorse siano limitate. Non appena cominciate a pensare che tutti i soldi se li sono già accaparrati e li controllano i banchieri e altri, e che dovete sforzarvi per far approvare delle leggi che mettano fine a questo processo, beh, in quel preciso istante ricadete nella mentalità competitiva e sfuma, almeno per il momento, il vostro potere di determinare la creazione di ricchezza”.

Liberarsi dal concetto di competizione quindi, diventando ricchi tramite la creazione. Ciò significa coltivare quotidianamente una mentalità progressiva, riducendo l’influenza della mentalità competitiva alla quale la nostra società ci ha abituato. In proposito Wattles scrive: “Fissate la vostra attenzione su ciò che è comune, ordinario, povero, squallido e basso, e la vostra mente prende la forma di queste cose (…) Permettere alla vostra mente di soffermarsi su ciò che è inferiore equivale a divenire inferiori e a circondarvi di cose inferiori”.

Coltivare una mentalità progressiva significa invece fare un uso creativo del pensiero: “noi siamo sostanza pensante e la sostanza pensante prende sempre la forma di ciò che pensa”. Questo significa che “il potere creativo dentro di noi ci trasforma nell’immagine di ciò a cui prestiamo attenzione”. Se ad esempio è nostro desiderio cambiare lavoro e guadagnare di più, Wattles consiglia di “mantenere la visione di voi stessi nel lavoro giusto, con il proposito di ottenerlo, e con la fede che lo otterrete, e che lo state ottenendo, ma agite nel vostro attuale lavoro. Servitevi della vostra attuale occupazione come mezzo per raggiungerne una migliore, e servitevi del vostro attuale ambiente come mezzo per entrare in uno migliore; (…) mantenete la fede di evolvere prima, durante e dopo le ore di lavoro”.

Diventare ricchi significa quindi imparare a fare un uso scientifico del pensiero. Questo consiste nel “formare un immagine chiara e distinta di ciò che volete; mantenere saldamente il vostro proposito di ricevere ciò che volete; rendervi conto, con gratitudine e fede che riceverete ciò che volete”.

Prosegue Wattles: “L’atteggiamento mentale di gratitudine condurrà la vostra mente lungo i percorsi attraverso cui giungono le cose: vi manterrà in intima armonia con il pensiero creativo e vi impedirà di cadere nella mentalità della competizione”.

L’autore alla fine ci ricorda che: “ né il governo sotto cui vivete, né il sistema capitalistico o competitivo dell’industria può impedirvi di diventare ricchi. Quando entrerete nel piano creativo di pensiero, vi solleverete al di sopra di tutte queste cose e diverrete cittadini di un altro regno”.

NON ESISTE IN QUESTO UNIVERSO, LA POSSIBILITà CHE SI VERIFICHI UNA MANCANZA DI OPPORTUNITà PER L’UOMO CHE CONDUCE UNA VITA VOTATA AL PROGRESSO E ALL’EVOLUZIONE.

Wallace D.Wallace

 

Vuoi riscoprire la creatività ed utilizzarla per migliorare?

An Artistic Discovery 2011 - Submission 92

Questo post ha come obiettivo quello di farti ritrovare la creatività cioè quella risorsa che potrebbe farti trovare soluzioni nuove a vecchi problemi!

Sei curioso di capire come riscoprire o allenare la creatività ed usarla per migliorare il tuo lavoro e la tua vita? Secondo te, come mai gli scienziati, i filosofi, gli artisti e le persone di successo pensano in modo diverso dai comuni individui? Fino a pochi anni fa si pensava che alcune persone fossero dotati di capacità “superiori” e lasciando le persone “normali” a se stesse senza nessun rimedio. Beh, posso darti una buona notizia, ormai è risaputo che con semplici esercizi, tra poco te ne consiglierò uno, si possono migliorare le capacità intellettive e la creatività.

Aumentare la creatività apporta benefici sia nella vita che nel lavoro e la professione. Se vuoi approfondire questi angomenti ti consiglio di leggere anche i mie post sul brain training e la stimolazione cognitiva.

Oggi come ti ho già introdotto volevo parlarti di creatività.

Creatività e Professionalità

Entropy ≥ Memory . Creativity ²

Ogni successo nella vita parte dall’idea di un solo leader
Sono le idee che crei,  più di ogni altra cosa, a risolvere le tue difficoltà, a consentirti di superare gli ostacoli e realizzare i tuoi obiettivi.

Le  idee sono le chiavi di crescita per il tuo futuro.

Per ottenere qualcosa di diverso, di nuovo, di meglio, per ottenere risultati di valore dovrai pensare in modo professionale e creativo. Tutto quello che ti serve è ogni giorno pensare a qualcosa di diverso rispetto al passato da aggiungere alla tua professione.

Le idee sono il tuo mezzo di trasporto, un veicolo che puoi utilizzare per percorrere lo spazio che ti separa da dove sei ora al livello di professionalità  che intendi arrivare.
Il tuo compito di aspirante professionista consiste nel generare quante più idee possibile, valutarle con attenzione rispetto ai tuoi obiettivi e poi agire.

La quantità precede sempre la qualità.

Marco Merangola

Più grande è la quantità di idee che riuscirai a sviluppare, sempre migliore sarà la qualità delle stesse che avrai a tua disposizione.
Immagina, non esiste ostacolo nella vita che tu non possa superare con la forza del pensiero, con la forza della concentrazione, con la forza delle idee.

La mente dell’uomo è in grado di realizzare tutto quel che immagina e crede.

Napoleon Hill

I veri professionisti credono nelle loro capacità; La tua mente è progettata per dare risposte alle sue domande, ciò significa che non puoi avere un’idea da una parte senza la capacità di realizzarla dall’altra.
L’unica domanda a cui devi rispondere è la seguente: “Quando vuoi che succeda?”.

L’immaginazione è l’origine della Leadership personale e professionale ed è colei che governa il mondo. Tutto quello che vedi attorno a te è il risultato di ciò che all’origine non era che un’ idea nella mente di una sola persona. Il mondo intero è il risultato del pensiero trasformato in realtà.

Fermati e rifletti un attimo,  quante volte ci sono state occasioni nella tua vita  dove  le cose che accadevano sembravano dirti una cosa,  ma le tue idee e la tua capacità creativa ti spingevano a fare qualcosa di completamente diverso?

Un’idea o un’intuizione che sorge in un momento cruciale può veramente essere la chiave di volta di tutta la tua esistenza.
Tutti i grandi cambiamenti nella vita e nel destino dell’umanità partono da un’idea che ha permesso di vedere le cose in modo diverso e di intraprendere un’azione che altrimenti non si avrebbe deciso di compiere.
Ovunque tu sia ora, qualsiasi cosa stia facendo ora, a prescindere dalla situazione in cui ti trovi ora, possiedi una capacità creativa, un talento interminabile, di poter risolvere ogni problema e raggiungere ogni obiettivo. Non ci sono limiti a ciò che puoi realizzare, se non quelli che imponi alla tua immaginazione.
Il vero professionista cura i dettagli partendo da un’idea che tutto è perfettibile a partire da lui e dai suoi pensieri.
Un vero leader professionista sa infondere alle persone a lui vicine, alla squadra di cui fa parte  questo messaggio e li spinge a farlo diventare anche loro.

Come mettere in pratica Creatività e Professionalità in tre passi:

1° passo per essere più creativi e professionali:

Pensa ad ogni questione , obiettivo come se fosse sempre raggiungibile. Grazie a questo metodo di pensiero  creativo, più che con qualsiasi altro, molte persone sono diventate ricche e di successo.

2° passo per essere più creativi e professionali:

Prendi ogni obiettivo o quesito  e scrivilo sotto forma li domanda in cima a un foglio.  Successivamente scrivi almeno venti risposte a quella domanda usando il tempo presente, ovvero come se le stessi già vivendo.

3° passo per essere più creativi e professionali:

Scegli almeno un’ idea o risposta dalla tua lista e mettila subito in pratica. Agire fa sì che le idee si sviluppino per tutta la giornata, mantenendo il flusso della creatività.

Maggiormente ripeti questo esercizio, più le idee miglioreranno, in numero e qualità. Attiverai più parti del tuo cervello e la tue capacità di produrre soluzioni.
Rimarrai  letteralmente sorpreso dalla qualità e quantità di idee che la tua immaginazione riuscirà a produrre.
Entropy ≥ Memory . Creativity ² di jef safi, su Flickr

Tecniche di pensiero laterale

Tecniche di pensiero laterale (prima parte)

Nel libro di Edward de Bono, Creatività e pensiero laterale, di cui ho avuto già modo di parlare ampiamente su questo blog, vengono presentate diverse tecniche di pensiero laterale.

 

Gli articoli più letti

Articoli recenti