Home Tags Recensioni libri

Tag: recensioni libri

I migliori libri sulla seduzione

I migliori libri sulla seduzione

Sei alla ricerca di un libro per capire e sedurre le donne?

Beh lasciatelo dire, non te ne basterà uno 🙂

Di seguito ti presento i migliori libri sulla seduzione consigliati da Ecletticamente.

I primi 3 sono assolutamente da non perdere, troverai poi altri libri che ti aiuteranno nel difficile intento di capire le donne e conoscere l’arte della seduzione.

 

1. Tecniche di seduzione femminile: il metodo Mistery di Erik von Markovik, Chris Odom

Il libro raccoglie molte delle tecniche che lo stesso Erik von Markovik ha condiviso nel suo PUA Forum.

Si tratta del primo e più importante libro scritto da uno dei principali autori sull’argomento (se non il primo in assoluto) che spiega come trattare le donne basandosi sulla psicologia femminile.

2. Psicologia della seduzione femminile: The Game

Scritto da Neil Strauss allievo dello stesso von Markovik, il libro “the Game” è la storia dello stesso autore che narra la sua trasformazione da sfigato a sciupafemmine.

A differenza del metodo Mistery che offre una serie di tecniche da ripetere già pronte all’uso, il metodo RSD (the Game) è più ampio e analizza maggiormente le dinamiche sociali e psicologiche.

3. L’arte della seduzione il libro di Richard La Ruina aka Gambler

Arriviamo al terzo maestro internazionale: Richard La Ruina. Anche in questo caso il libro è una “biogafria” che offre consigli pratici e indica delle tecniche da seguire per sedurre le donne.

Più Memoria di Gianni Golfera

Più Memoria di Gianni Golfera

Più Memoria

19,99  non disponibile
Acquista ora
Amazon.it
al 2 Agosto 2020 01:19

Approcciarsi alla lettura del best seller Più Memoria di Gianni Golfera, farà sorgere una domanda iniziale: può l’essere umano, dotato di quella normalità intellettuale che lo accomuna a milioni di persone, progredire a tal punto da manifestare una potenzialità che, anche se insita nel proprio DNA, fatica ad esprimersi?

Gianni Golfera risponde a questa domanda spiegando come grazie allo studio delle tecniche mnemoniche, si possono ottenere dei risultati positivi, se non eccezionali sia dal punto di vista personale, che nella vita professionale.

SI può parlare infatti di arte della memoria famosa sin dall’antichità di cui sono massima espressione personaggi come Giovanni Pico della Mirandola, Leonardo o Michelangelo.

Le tecniche di memoria una volta apprese potevano così essere sfruttate a proprio vantaggio in qualsiasi situazione: nel gioco, nella professione, nella vita politica.

Il metodo di Gianni Golfera trae ispirazione da un grande filosofo e mnemonista del Rinascimento: Giordano Bruno autore del De Umbris idearum.

La memoria

Partendo dalla definizione di memoria, ovvero quella capacità di acquisizione, elaborazione e restituzione di un’informazione, l’autore del libro Più Memoria, la distingue in 3 tipi:

  • Memoria a breve termine: quando l’informazione viene ricordata per un periodo che va da pochi secondi a qualche settimana;
  • Memoria a medio termine: con un periodo dalle due settimane ad un anno circa;
  • Memoria a lungo termine: in questo caso l’informazione viene ricordata per sempre.

L’obiettivo di Gianni Golfera è quello di aiutare attraverso le sue tecniche mnemoniche, a portare un ricordo direttamente nella memoria a medio o a lungo termine soltanto avendolo acquisito una sola volta.

Esempi di informazioni che rimangono per sempre sono: la capacità di andare in bicicletta, i nomi dei nostri cari, episodi o informazioni usate varie volte, l’indirizzo di casa o quello in cui vivevamo prima, etc.

Nel libro Più Memoria, l’autore Gianni Golfera spiega l’unico sistema che fino ad ora è stato considerato valido per misurare la memoria: lo Span.

Esso indica la quantità di dati che si può apprendere in un intervallo di tempo di due secondi tra un’informazione e l’altra.

In genere il nostro Span varia dai cinque ai nove dati memorizzati: ad esempio se ci presentano 10 persone, ne potremmo ricordare 5 o nel migliore dei casi anche 9.

Ma la nostra memoria, educata nel modo giusto, può ricordare anche fino a 100 persone.

I 4 requisiti per fissare un ricordo

Gianni Golfera, delinea quelli che sono i 4 requisiti che permettono di fissare un ricordo nella memoria a medio o a lungo termine:

  1. Esagerazione: essa, indicando una sproporzione, quindi misure o caratteristiche al di fuori della media, ci permette di ricordare con maggiore facilità ciò che abbiamo visto;
  2. Movimento: tutto ciò che si muove tende ad attirare in maniera naturale la nostra attenzione e permette di fissare un ricordo;
  3. Associazione inusuale: quando un elemento viene abbinato ad un altro senza che però tra di essi ci sia affinità. In pratica ciò che risulta insolito rimane impresso con forza nella nostra memoria;
  4. Coinvolgimento emotivo: è considerato uno dei requisiti migliori che permettono di assicurarsi la permanenza di un ricordo nella memoria a lungo termine; esso può essere diretto o rievocato.

Il pensiero basato sulle immagini

Gianni Golfera ci ricorda come ogni volta che pensiamo a qualcosa, nella nostra mente si presenta un’immagine particolare, che può essere più o meno conscia e rimane legata in maniera indissolubile a quel processo logico che l’ha costruita.

Il modo di pensare basato sulle immagini si può applicare a qualsiasi ambito, quindi anche a numeri o concetti filosofici.

La prima immagine, quella intuitiva è la migliore, poiché non è condizionata da ragionamenti.

All’interno del libro Più Memoria sono infatti presenti numerosi esercizi pratici, da provare, che permettono di passare dalla parte teorica a delle situazioni reali che possono capitarci in qualsiasi momento.

A chi è rivolto il libro “Più Memoria”

Il metodo GIGOTEC, di Gianni Golfera, spiegato nel suo testo “Più Memoria”, e con possibilità di applicarlo nella vita reale è ideale per tutte le età e categorie, poiché aiuta a imparare e memorizzare testi, avvenimenti, dati specifici, formule a tanto altro in maniera rapida e permanente.

Le teorie e gli esercizi presenti sul libro Più Memoria porteranno a chiunque questi benefici:

  • Memorizzare senza errori tantissime informazioni
  • Sviluppare prontezza e lucidità
  • Poter studiare con maggiore facilità
  • Organizzare in maniera efficace le proprie idee e il proprio tempo
  • Sviluppare creatività e flessibilità mentale

Più Memoria

19,99  non disponibile
Acquista ora
Amazon.it
al 2 Agosto 2020 01:19

FOCUS di Al Ries

FOCUS di Al Ries

“Ogni azienda dovrebbe preoccuparsi di occupare una categoria nella mente del potenziale cliente”.

Focus - Il futuro della tua azienda dipende dalla focalizzazione

73,00
59,90  disponibile
3 nuovo da 50,00€
Spedizione gratuita
Acquista ora
Amazon.it
al 11 Luglio 2020 11:20

Questa citazione di Al Ries, estrapolata dal suo libro, “Focus”, racchiude in sintesi ciò su cui si deve focalizzare chiunque opera nel mondo imprenditoriale e del marketing.

In particolare l’autore delinea una strada maestra: il successo di un’azienda dipende dalla focalizzazione sui prodotti chiave, non cedendo alla tentazione di ampliare la propria linea in senso orizzontale verso prodotti che non sono collegati a quelli principali.

Focus di Al Ries è infatti considerato un libro top, una vera e propria guida che aiuta a concentrare gli sforzi di ogni azienda nella ricerca della chiave del successo della propria attività.

Al Ries, utilizzando degli esempi reali, dimostra come quelle aziende che dominano nel proprio settore e sono in grado di resistere alla tentazione di diversificare, piuttosto mantenendo il possesso di una specifica categoria di mercato nella mente dei consumatori, sono quelle che tengono alto nel tempo il loro livello di successo.

Un marketing strategico

Al giorno d’oggi risultano ancora poche le aziende che riescono a comprendere l’importanza di focalizzarsi.

Questo libro parla di marketing, ma partendo da un punto di vista diverso, dove l’obiettivo finale è quello di riuscire a ritagliarsi un proprio spazio di mercato in cui essere leader.

Infatti nello specifico Al Ries parla di marketing strategico, ovvero mettere in atto una serie di attività che tendono all’affermazione del proprio brand nei confronti della clientela.

Ciò significa centrare il prodotto o servizio e nel tempo espandersi in verticale, quindi conquistando più spazi di mercato, sempre nella categoria in cui si è leader e ben conosciuti.

Nel libro Focus di Al Ries, ci viene spiegato come nessun prodotto o servizio può essere rivolto sempre a tutti; ci saranno comunque delle persone che vogliono essere diverse dagli altri e scegliere cose che magari la maggioranza non vuole.

Accade nell’abbigliamento, negli stili di vita, nei prodotti, nei servizi: pertanto è meglio delimitare il proprio terreno e tenere gli altri fuori.

Il rischio della defocalizzazione

Al Ries, spiegando il tipo di marketing che deve effettuare un’azienda per affermarsi nel proprio mercato, delinea anche il pericolo maggiore in cui molte realtà vengono travolte: la defocalizzazione.

Si tratta di un meccanismo che nasce nel momento in cui un’azienda comincia a girare bene e ad avere introiti di un certo livello: a quel punto pensando di andare a coprire l’intero mercato, perde senza rendersene conto il proprio punto focale e comincia a proporre e offrire beni e servizi per troppi mercati con livelli di prezzo anche differenti.

Nel lungo termine inizieranno a sorgere dei seri problemi, poiché la strada maestra verrà smarrita e non si riuscirà a sfondare in altri business: infatti in altre nicchie di mercato sono presenti e riconosciuti come leader altre realtà, che ormai sono preferite e scelte dai consumatori.

Quindi nel momento in cui una categoria ha già un leader, la strada più semplice e intelligente da seguire è quella di concentrare il proprio focus, su una sotto-categoria, o andare a crearne una in cui non c’è concorrenza.

Al Ries nel suo libro “Focus” cita come esempio le scelte del brand Coca Cola.

Tale marchio ha focalizzato le proprie strategie su ciò che la gente percepisce del brand: la parola “Cola”.

Un mercato in cui vi è un solo vero concorrente, la Pepsi Cola; il resto, che vengono considerate come sottomarche, hanno una percezione più bassa e considerate di scarsa qualità.

Al Ries nel suo libro Focus”, ci regala un’altra affermazione interessante e che si può riscontrare nella realtà: “In ogni mercato di riferimento c’è posto per uno o massimo due leader, il resto se la gioca solamente sul prezzo”.

Così i clienti di una certa categoria andranno a percepire come migliore quell’azienda che è focalizzata su una determinata categoria.

Ma cosa bisogna intendere per focus?

Certamente non significa un solo prodotto, ma nello specifico un aspetto del mercato.

Al Ries porta altri esempi per spiegare questo concetto: come nel caso del brand Volvo che non si focalizza sulle automobili, ma viene percepito riguardo al concetto di sicurezza; oppure la BMW che si focalizza sul concetto di guida.

Gli esempi presenti sul libroFocus” dimostrano come la focalizzazione non riguarda un singolo prodotto, ma un segmento del mercato.

Naturalmente quel punto su cui ci si focalizza, con il passare del tempo può diventare antiquato, superato.

Ciò significa che trascorso quel tempo, identificato in media in un decennio circa, l’azienda non dovrà fare altro che focalizzarsi nuovamente.

Focus di Al Ries è un libro che ogni imprenditore o aspirante tale dovrebbe leggere e utilizzare come riferimento, per non perdere mai la propria strada maestra sulla quale ha creato il proprio successo economico.

Focus - Il futuro della tua azienda dipende dalla focalizzazione

73,00
59,90  disponibile
3 nuovo da 50,00€
Spedizione gratuita
Acquista ora
Amazon.it
al 11 Luglio 2020 11:20

Libri sulla legge di attrazione

Libri sulla legge di attrazione

Quali sono le leggi che governano l’Universo? Di certo una di queste è la legge di attrazione: una legge che agisce indipendentemente se si è consapevoli o meno e che risulta immutabile e imparziale.

La consapevolezza dell’azione di questa legge nella nostra vita può stabilire la differenza tra successo e fallimento, tra salute e malattia, tra divertimento e noia.

Nel leggere i numerosi libri sulla legge di attrazione esistenti, si può capire il perché questa legge sia universale, in quanto non ha importanza chi siamo o dove viviamo o a cosa crediamo.

Essa agisce alla stessa maniera per tutti. Ma come mai alcuni hanno tutto a proprio favore? Sono solo coincidenze?

In realtà questa legge viene “usata” in maniera vantaggiosa, ovvero si attrae ciò su cui ci si focalizza: si può essere dei veri e propri magneti che attraggono. Prima si diventa consapevoli di questo e più in fretta i propri sogni possono essere realizzati.

Pensa e arrichisci te stesso

Scritto da Napoleon Hill, Pensa e arrichisci te stesso è uno dei libri più recensiti sulla crescita personale. Se di primo acchito penseresti ad un libro sul denaro, leggendolo ti troverai spiazzato da una incredibile realtà.

Si tratta del primo e più famoso libro sulla legge di attrazione.

Napoleon Hill non parla mai di legge di attrazione, parla invece del “segreto” il segreto che ogni uomo deve comprendere affinchè possa realizzare qualsiasi desiderio.

Personalmente ho letto e riletto il libro 3 volte e te lo consiglio fortemente..

Se sei indeciso sulla scelta di uno tra i vari libri, parti proprio da questo!

The secret

Questo libro rappresenta il caposaldo da cui la legge di attrazione ha invaso il panorama mondiale e suscitato l’interesse delle persone.

The secret parla appunto di un Segreto che racchiude la saggezza dei maestri del mondo moderno che l’hanno usato per ottenere successo, salute e felicità.

Molti considerano questo testo di aiuto per iniziare a credere in sé stessi e nelle proprie potenzialità, un libro da leggere tutto d’un fiato, che può aiutare a vedere le cose con una prospettiva positiva.

L’importante è riuscire a mettere da parte i propri pregiudizi e farsi motivare e invogliare a vivere le cose della vita con più entusiasmo e gratitudine.

La legge dell’attrazione

Gli autori Esther e Jerry Hicks vogliono far scoprire come ogni evento, che sia voluto o no, si verifica grazie alla legge di attrazione.

Un vero e proprio percorso per il lettore che capirà come, utilizzando l’entusiasmo per perseguire uno scopo e lavorando sodo quotidianamente, potrà attrarre su di sé cose ed eventi per lui favorevoli, sentendosi così pronto per un impegno spirituale profondo.

Il mondo lo si può guardare con altri occhi e perciò imparare a vivere in modo diverso e positivo.

Per carpire completamente ciò che esprime, questo libro va letto più volte e con una predisposizione positiva per “accogliere” ciò che trasmette.

Non bisogna aspettarsi delle ricette semplici e pronte all’uso, ma serve innanzitutto dedizione e costanza.

La legge di attrazione del pensiero

Riguardo i libri consigliati sulla legge di attrazione, questo libro di William Atkinson si presenta molto fluido, scorrevole e poco ripetitivo nei concetti.

Un testo destinato a chi vuole trasformare la realtà che lo circonda e riuscire ad ottenere maggiore felicità e ricchezza.

Si tratta di sviluppare le potenzialità della propria mente e riuscire pertanto a cambiare la propria vita, vivendo condizioni positive.

Il pensiero quindi è una vera e propria forza, un’energia che sa attrarre, dove la consapevolezza di ciò, oltre che la sperimentazione, darà risposta a tutte quelle cose che fino ad adesso sono apparse oscure o legate al caso.

Molti che lo hanno letto, lo considerano come un buon metodo per cambiare radicalmente la propria vita.

La legge dell’attrazione e le relazioni affettive

Gli autori affrontano la tematica della legge di attrazione da un punto di vista delle relazioni affettive.

Il loro intento è quello di aiutarci a scoprire le false premesse che spesso sono alla base di rapporti complessi, provando a entrare nel cosiddetto Vortice creativo che permette di riunirsi con ciò che si desidera e si cerca e pertanto vivere relazioni gioiose e appaganti.

L’effetto della lettura di questo testo è sicuramente quello di trovare un punto di partenza per capire che le relazioni in cui ci imbattiamo sono il frutto di ciò che desideriamo.

Non deve accadere qualcosa di diverso fuori, piuttosto dentro ognuno di noi, capendo come vivere i rapporti con gli altri in un’atmosfera sempre positiva.

Chiedi e ti sarà dato. La legge dell’attrazione

Un cammino che aiuta il lettore a risalire la scala dell’emotività e a passare dalla depressione alla gioia.

Una serie di esercizi molto utili che permette di cambiare il punto di vista sulla realtà che si vive, in cui domina il principio secondo il quale la vita dipenda dai nostri pensieri, azioni, emozioni e parole che pronunciamo.

Un testo utile sicuramente a distogliere la mente da ciò che ci circonda e riconcentrarla sulle cose che veramente contano per la nostra vita.

Libri di magia nera, libri di magia e incantesimi, libri di magia bianca

Libri di Magia

5 libri di magia che non possono mancare nella tua libreria esoterica

Nonostante le diffidenze e l’incredulità di buona parte della gente comune, la magia risulta essere uno degli strumenti più utilizzati da differenti categorie di persone.

In particolare tra le figure che detengono potere, lo strumento magico/esoterico trova un ambiente favorevole per essere messo in pratica.

Tutti i libri di magia partono da un concetto fondamentale: modificare la realtà.

Voler praticare la magia comporta una premessa necessaria e importante: effettuare un cambiamento interiore.

Un primo ma importante approccio potrebbe anche avvenire attraverso la consultazione di numerosi libri esoterici pdf, facilmente reperibili sul web.

Ma quando si parla di libri di magia, vi sono testi a volte introvabili o appartenenti a pochi, come ad esempio alcuni libri esoterici proibiti, che in passato nel periodo buio dell’inquisizione furono “rubati” dal clero e conservati lontano da occhi indiscreti.

Oltre a questi libri esoterici proibili, ci sono molti libri di magia rari e leggendari che risultano introvabili, tenuti in totale segretezza da famosi alchimisti, utilizzati per raggiungere i propri scopi e perciò tenuti nascosti da qualsiasi mano profana.

Libri di magia nera: il Necronomicon

Tra i libri di magia nera ad esempio, un testo di riferimento è il Necronomicon, ovvero il libro dei Nomi Morti.

Un viaggio tra realtà e fantasia, in cui l’autore Lovecraft, raccoglie una serie di racconti nei quali sono presenti simboli e formule per evocare gli antichi dei pagani.

L’edizione del 2017 da parte della Mondadori, sembra trovare particolare soddisfazione tra i suoi lettori, sia da un punto di vista esteriore, per la fattura della copertina e la bordatura delle pagine in rosso, sia nel contenuto che per molti viene considerato come un vero e proprio grimorio da conservare e tramandare ai propri figli.

Libri di magia e incantesimi: De Occulta Philosophia

Una riedizione del 2016, che vuole presentare sotto un’altra luce l’autore di tale libro, colui che è considerato come il Principe dei Maghi Neri e degli Stregoni, Agrippa.

Catalogandolo tra i libri di magia e incantesimi è suddiviso in quattro parti, in cui vengono spiegati:

  • I fondamenti della magia
  • Il potere delle Cose
  • Istruzioni per incantesimi
  • La Corrispondenza di pietre, animali e piante con pianeti, segni zodiacali e alcune parti del corpo umano.

Il Grande Libro della Magia Bianca

Quando si parla di magia, questa oltre ad essere conosciuta come arte nera, si esprime anche in senso opposto e la si può scoprire nei libri di magia bianca.

Questo specifico testo racconta i segreti delle vere streghe e quell’arte capace di attirare le influenze positive: ognuno è il giudice di ciò che è adatto per sé stesso e per la propria coscienza.

L’obiettivo è quello di avere la consapevolezza della gioia di vivere, celebrando la bellezza della natura.

Un libro che più che descrivere la materia, lascia molto spazio agli incantesimi, proponendosi come un vero e proprio cammino in questo mondo della magia.

Magia delle carte

Oltre all’occulto ed agli incantesimi, avvicinarsi alle arti magiche può anche avvenire tramite i libri di magia con le carte, in particolare con il testo di Carlo Rossetti, in cui con esempi e illustrazioni vengono spiegate le diverse possibilità di uso delle carte da gioco.

Sono trattati:

  • Giochi da tavolo
  • Giochi da sala
  • Giochi con carte truccate

Anche se considerato da molti un po’ datato nel linguaggio e nella scrittura, però trova riscontri positivi per iniziare ad imparare l’arte della cartomagia.

Molto spesso risulta essere un ottimo regalo per i propri figli che sono appassionati di magia con le carte e che hanno intenzione di divertirsi con gli amici e dimostrare padronanza e abilità con l’arte della manipolazione.

Magia, il libro dei segreti di Merlino

L’autore Dugald Steer ha pensato ai bambini e al loro stupore di fronte ad un trucco magico: risulta essere infatti molto coinvolgente sia nei testi che nelle illustrazioni.

Alcuni lo definiscono addirittura interattivo; infatti l’impressione è che ci sia Merlino, pronto a fornire qualsiasi consiglio e insegnamento per imparare l’arte della magia.

 

Conclusioni

Oltre alla possibilità dell’acquisto online, approcciarsi alla conoscenza delle arti magiche può anche avvenire grazie all’esistenza di interessanti librerie esoteriche Roma, in cui avere l’impressione di entrare in un luogo magico e trovare tutto ciò che può servire per l’arte della stregoneria tra libri, oggetti e strumenti vari.

La Soffitta delle Streghe è una libreria esoterica Firenze, molto apprezzata e luogo di riferimento per i libri di magia e non solo.

Gli articoli più letti

Articoli recenti